Moira Tips

Scopri qual è la ZONA MIGLIORE dove alloggiare alle CANARIE (Gran Canaria, Tenerife, Lanzarote, Fuerteventura...). Come ristrutturare, ARREDARE, gestire e mettere a reddito una CASA VACANZA, inserire un annuncio su Airbnb, HomeAway, Booking... e GUADAGNARE SOLDI con gli AFFITTI BREVI. Utili info su VIAGGI, VACANZE, AUTO a noleggio, VOLI e AFFITTI TURISTICI. Leggi l'argomento che preferisci cliccando MENU

Visualizzazione post con etichetta consigli di viaggio. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta consigli di viaggio. Mostra tutti i post

COSA VEDERE A VALENCIA IN UN GIORNO e dove alloggiare

Valencia in 1 giorno, cosa vedere in un giorno: cosa visitare, mappa metro, biglietto, dove alloggiare...

  • Plaça Ayuntamiento
  • Zona di Santa Catalina
  • Plaza del mercado
  • Plaza de la Reina
  • Plaza de la Virgen
  • La Cattedrale di Valencia
  • Torres de Serranos
  • Oceonagrafico
  • Maritim 

cosa vedere a Valencia
Cosa Vedere a Valencia in 1 giorno

L'organizzazione è la base di qualsiasi buon progetto ed è essenziale farlo se vuoi visitare Valencia in 1 giorno questo perché, nel poco tempo di cui disponi, non dovrai perdere tempo ad andare all'ufficio turistico, non dovrai chiederti cosa vedere a Valencia, Cosa mangiare o dove dormire o scoprire che per entrare in un museo si doveva prenotare precedentemente.

Valencia fai da te


☑️ Si raggiunge Valencia con le compagnie low cost come Ryanair,

☑️ Dall'aeroporto si raggiunge il centro di Valencia con una corsa in metropolitana. Devi solo seguire le indicazioni, una volta atterrato.
☑️ Si cerca un hotel o appartamento su Booking. Di seguito varie proposte selezionate.


Io ho soggiornato al Sweet hotel Continental e te lo consiglio perché è in una posizione fantastica per visitare il centro storico di Valencia a piedi e vedere tutte le attrazioni elencate in questa guida: è vicino a Plaça ayuntamiento, alla metropolitana e alla stazione dei treni.


Booking.com



VALENCIA COSA VEDERE IN UN GIORNO


  • Oceanografico


La visita all'Oceanografico di Valencia ti prenderà molte ore per cui devi fare una scelta: vedere il centro storico con tutte le attrazione elencate prima oppure passare la giornata alla città della scienza.

Per recarti qui, puoi usare la metro fermata Alameda (non vicinissima, devi camminare un po') o usare l'autobus. Per quest'ultima soluzione vanno bene i seguenti bus: 19, 35, 95 e 40.

👉Tariffe d’ingresso Oceanografico Valencia.

  • Mare Valencia



Se vuoi fare un salto al mare, prendi il metro fino al Maritim.

Ti consiglio di fare un salto al mare anche se andrai in inverno poiché la spiaggia di Valencia è veramente bella, ampia, lunga e sabbiosa, tutta libera.

PER I PIÙ GOLOSI: Vicino al porto ci sono una ventina di ristoranti turistici dove puoi mangiare la paella tipica del posto proposta nelle varianti: valenciana, marisoscos e arroz negro.
Goditela!

cosa visitare a valencia in un giorno
Paella Valenciana
Questi luoghi li puoi vedere uscendo dall'hotel passeggiando:

    • Plaça Ayuntamiento

    (Piazza del Comune)

    • Zona di Santa Catalina

    zona molto turistica piena di bar dove si possono trovare le specialità culinarie di Valencia.

    • Plaza del mercado

    è il mercato coperto di Valencia con la Lonja, la Chiesa di Los Santos Juanez e il Mercado Central.

    • Plaza de la Reina

    è uno dei luoghi più frequentati della città.

    • Plaza de la Virgen

    troverai le chiese dedicate alla vergine Maria e la fontana di Nettuno al centro della popolosa piazza.

    • La Cattedrale di Valencia

    e il campanile/torre Miguelete con i suoi 207 gradini.

    • Torres de Serrans

    Una delle dodici porte della città (l'acceso è gratuito, se riesci a sopravvivere alla ripida scalinata per raggiungere la cima della torre. Ad ogni modo ne vale la pena vedrai una bella vista della città).

    valencia cosa vedere in un giorno
    Vista dalla torre de Serrans



    Valencia in un giorno consigli


    In questo breve viaggio a Valencia, in attesa del mio volo verso Gran Canaria, ho fatto:

    Un giro a piedi in centro vedendo le principali attrazioni turistiche della città.
    Una breve gita al mare e assaggiato qualche specialità tipica valenciana.
    Ho speso 99 Euro compreso volo e hotel per Valencia. Vediamo come puoi farlo anche tu.

    Il centro città di Valencia è piccolo e si gira tranquillamente a piedi senza usare mezzi come bus o metro. Solo per andare al mare o alla Città delle Arti e delle Scienze si devono necessariamente usare i mezzi pubblici.




    Clicca sulla mappa se vuoi vedere il dettaglio dei posti consigliati da vedere a Valencia.

    TIP: Se vuoi fare shopping non andare a Valencia di domenica: eccetto il centro storico, troverai tutti i negozi chiusi.


    Valencia come muoversi?


    Per evitare il disagio di trovarti in un posto nuovo, senza sapere come muoverti, ti guido passo passo dall'aeroporto di Valencia fino al centro città.

    Mediamene un volo dall'Italia verso Valencia dura meno di 2 ore.
    Una volta sbarcato, non dovrai camminare molto per raggiungere la fermata della metro, è molto comoda: segui la massa di gente che si dirigerà verso la SALIDA (l’uscita in spagnolo).
    Attenzione a non seguire la massa di persone che invece si dirigerà in bagno ;)


    1. Una volta attraversata la porta d'uscita dell'aeroporto, segui il simbolo della metro. 
    2. La metro di Valencia è al piano terra.
    3. Intercetta la scala mobile e scendi di un piano.
    4. Compra il biglietto dalla macchinetta o chiedi al bigliettaio. 
    5. Tieni a portata di mano la mappa della metro così, in caso, gli indichi dove devi andare.



    Un giorno a Valencia: metro



    A pian terreno, prima di entrare nella metro, troverai del personale addetto alla biglietteria oppure delle macchinette automatiche.

    - Puoi pagare il tuo biglietto in contanti o con carta di credito.
    - Alla macchinetta automatica puoi usare moneta o banconote (non accettano banconote superiori a 20 euro per importi di spesa fino a 7-8 euro).
    - Puoi scegliere tra una Tarjeta ricaricabile o un biglietto normale.

      La differenza tra i due è che la tessera (tarjeta) può essere ricaricabile e hai uno sconto sul prezzo del biglietto ma se non intendi usare molto la metro ti conviene optare per il semplice biglietto.

      CONSIGLIO: Se viaggi con un gruppo di persone puoi acquistare un carnet di biglietti validi per 10 viaggi detto Bonometro che è decisamente l’opzione più economica.

      biglietto metro valencia
      Non si oblitera così il ticket


      ATTENZIONE: La tessera o il biglietto della metro Valencia NON si inserisce nella obliteratrice come in Italia (vedi figura) ma si appoggia sopra il simbolo rosso con 3 frecce che trovi SOPRA la colonna prima dell'entrata nella metro.

      Posa il biglietto come se stessi passando un articolo sul codice a barre in una cassa automatica. Appoggia il biglietto sopra questo simbolo

      metro valencia
      Metro Valencia
      Non fare come me che cercavo di inserire la tessera in ogni buco trovassi a tiro prima di capire che quello che per noi in Italia è la convalidatrice per loro è solo il lettore della metrocard (che ti dice quanti soldi hai ancora nella tessera).

      Svelato l'arcano sono facilmente entrata nell'area metro ed essendo il capolinea della tratta ho aspettato che arrivasse il primo metro: il n. 3 o 5

      Per impratichirti con i termini spagnoli sappi che Sencillo è il biglietto singolo (solo un viaggio) mentre per l’andata e ritorno si dice Ida y vuelta (I+V). Quest'ultima opzione puoi farla se pensi di andare all'Oceanografico di Valencia o al mare, alla playa las Arenas, e ritornare poi in hotel entro le 23.59 del giorno dopo (il periodo massimo di validità del biglietto).

      Articolo correlato: Imparare lo spagnolo da zero gratuitamente.

      Bene, qui si conclude il mio breve viaggio a Valencia, spero di averti dato dei suggerimenti utili.

      Spese sostenute: 
      • Volo Italia -Valencia: 44 €
      • Hotel Valencia: 21 € a testa
      • Cibo + metro= 32 euro
      • TOTALE: 97€

      Valencia mappa pdf


      Scarica la mappa di Valencia in formato PDF

      👉 Mappa centro storico Valencia (più dettagliata per il centro città con musei, attrazioni...)

      Se pensi che questa guida, per organizzare un breve viaggio a Valencia, sia stata utile o possa esserlo per i tuoi amici, mi farebbe piacere se la condividessi sul tuo social preferito cliccando uno dei tasti qui sotto.
      Grazie e buon viaggio!

        aggiornato marzo 2019

        COME SI PAGA L'AUTOSTRADA IN FRANCIA?

        Autostrade Francia: informazioni sul costo dell'autostrada, come pagare il pedaggio, simboli caselli autostradali francesi, parcheggi e rifornimento a metano. 


        Sì, in Francia si paga l'autostrada ed è piuttosto costosa. Oggi ti darò dei consigli per viaggiare in autostrada in Francia e come pagare al casello (potrebbe essere più complicato di quanto pensi).

        autostrada francese
        Come si paga l'autostrada in Francia?

        DOVE COMPRARE KIT PRONTO SOCCORSO MOTO a NORMA?

        Kit pronto soccorso per moto conforme din 13167 dove si compra?
        Kit primo soccorso a norma DIN 13167 per moto e ciclo.

        Dove si compra il kit primo soccorso per moto?

        Il kit DIN 13167 lo puoi comprare:
        • Nei negozi delle aree di sosta nei pressi del confine dello stato in cui pensi di viaggiare. 
        • Online su Amazon: io l'ho acquistato qui perché non mi piace pagare di più (si sa che quando non hai alternative, un oggetto o servizio, te lo fanno pagare a caro prezzo).
        • Negozi specializzati come Beps, Norauto...

        Elenco di kit auto a Norma DIN 13167 per circolare in auto all'Estero con una completa dotazione obbligatoria valido per paesi EU. 
        I marchi più famosi sono: Cartrend, Lampa, Cora...

        ⇨ Cartrend kit di primo soccorso moto, DIN 13167

        VIAGGI IN AUTO? Il kit giusto è questo:

        CORA Cassetta Pronto Soccorso Auto a Norma DIN: questo è quello che ho acquistato io per il mio viaggio in Croazia e Slovenia. Non ho avuto necessità di mostrarlo perché la polizia non mi ha mai fermata ma il Kit era sempre ben visibile sul retro vicino al giubbetto catarifrangente. 

        Ricordo che il Kit MOTO NON è valido all'infinito difatti tutti i prodotti in esso contenuti hanno una data di scadenza per cui dovrai sostituirli se non sono più validi.

        kit primo soccorso moto a norma
        Kit pronto soccorso moto


        CASTELLO MIRAMARE PARCHEGGIO: info utili

        Consigli di viaggio per vedere il castello Miramare di Trieste: dove parcheggiare, dove alloggiare.

        Vuoi visitare il Castello Miramare a Trieste e non sai se ci sono parcheggi liberi o a pagamento? In questo articolo troverai delle informazioni utili per parcheggiare.

        Ci sono 3 zone in cui puoi parcheggiare

        Parcheggio gratuito
        Viale Miramare, 90


        Castello di Miramare parking
        Viale Miramare


        Grignano Bagni
        Parcheggio gratuito
        Aperto 24 ore su 24



        CASTELLO MIRAMARE TRIESTE

        Io per la mia sosta in visita al parco del castello Miramare, ho parcheggiato nel parking adicente al castello, a pagamanto:

        Viale Miramare, 34151 Trieste TS: sosta a pagamento.


        Castello Miramare parcheggio

        PARCHEGGIO DA INCUBO!


        Ti dico subito che se pensi di visitare il castello di Miramare, NON entrare nel parcheggio a pagamento adiacente al castello (non almeno in alta stagione) perché io, ignara, ci sono entrata…
        è un IN-CU-BO!

        La via per arrivare al castello Miramare è lunga e stretta alcuni parcheggi a lato della strada sono gratuiti (parlo di qualche centinaio di metri prima di arrivare al castello) finché non si arriva all'area a pagamento riconoscibile perché c’è una sbarra che delimita l'accesso. Per entrare è sufficiente schiacciare l’apposito bottone per ritirare il biglietto con stampata l’ora di accesso.

        Quanto costa il parcheggio vicino al castello di Miramare?

        Se non hanno modificato le tariffe ultimamente i prezzi esposti erano:
        • €2 la prima ora
        • €4 due ore
        • €7 tre ore
        Dopo la terza ora, per ogni ora in più di sosta, €4 allora.



        Non si capisce su che base facciano le tariffe, dovrebbero essere più economiche stando di più ma qui vale il contrario. Il parcheggio non è grande, preparatevi a delle manovre assurde per uscire. I posti saranno circa una sessantina.

        Come anticipato, il parcheggio è un incubo io sono entrata e praticamente si rimane bloccati in un ingorgo assurdo poiché in una piccola strada in cui ci passa a malapena una macchina ce ne devono passare due: quelle che entrano cercando il parcheggio e quelle che devono uscire.

        Ovviamente, il tempo bloccati in questo assurdo ingorgo si paga in quanto il biglietto è già stato preso all'inizio e vidimato con l’orario d’entrata.

        👉 Mi sento di consigliarti di parcheggiare qui solo se visiti il castello in una giornata con poco afflusso di gente.

        In alternativa è meglio parcheggiate sulla statale, vicino stazione dei treni fermata "Miramare", da qui si può prendere una scala, segnalata da cartelli, che  conduce all'ingresso del castello. Si passa attraverso la pineta.
        Se preferisci alloggiare qui una notte, gli hotel vicini al castello sono quelli che vedi nella mappa sotto (inserisci la data che ti interessa per vedere le disponibilità e i prezzi).


        Booking.com



        Il Castello e il Parco di Miramare si trovano a circa 8 km a nord-ovest di Trieste ed è possibile raggiungerlo:

        In auto

        Dall'autostrada A4 uscire al casello di Monfalcone Est.

        In bus

        Linea n. 6 
        Da PIAZZALE GIOBERTI a GRIGNANO
        Fermate: Piazzale Gioberti – Via Giulia – Via Battisti – Via Carducci – Piazza Oberdan – Stazione Centrale – Viale Miramare – Barcola – Grignano.
        Da Grignano circa 10 minuti di cammino per raggiungere l'entrata del castello.

          updated Gennaio 2019

          COSA POSSO PORTARE NEL BAGAGLIO A MANO? Moka? Caramelle? Specchio?

          Posso portare i trucchi in aereo? E il cibo, l'omogeneizzato per il bimbo? Lista di merci pericolose, articoli proibiti e oggetti consentiti da portare su un volo aereo.

          COSA POSSO PORTARE NEL BAGAGLIO A MANO? 

          I 3 oggetti che spesso creano dubbi:

          • Si può portare la Moka / caffettiera nel bagaglio a mano? Sì
          • Si possono portare le caramelle in aereo? Sì
          • Si può portare una specchio nel bagaglio? Sì

          Se sei capitato qui, significa che sei in procinto di prendere un volo aereo e non sei sicuro di cosa puoi mettere in valigia. In questo post vedrò di risolvere i dubbi più diffusi.

          Partiamo dall'inizio.

          Misure bagaglio


          Le misure del bagaglio a mano consentite sui voli IATA (International Air Transport Association) sono 55x40x20cm. Peso massimo 10 chili. 
          Dal 1' novembre 2018 con Ryanair il bagaglio sarà a pagamento.


          Liquidi bagaglio a mano


          Si possono portare liquidi sui voli aerei ma separati dal bagaglio e rigorosamente posti in una busta trasparente richiudibile con una zip in cui riporre i liquidi. Le ricariche delle sigarette elettroniche, dato il loro contenuto liquido, vanno poste qui.

          - La busta Trasparente deve essere della misura massima di 20x20 cm;
          - I contenitori di massimo 100 ml ciascuno,
          - Per un totale non superiore al litro (massimo 10 pezzi da 100 ml).
            busta liquidi volo aereo


            In vendita anche su Amazon: Busta porta liquidi per volo aereo.



            Domande più comuni su cosa portare in valigia nel bagaglio a mano


            Posso portare cibo nel bagaglio a mano?


            Io nei miei frequenti viaggi aerei porto sempre nel bagaglio a mano un tramezzino, cracker, caramelle... questi cibi secchi sono sempre passati tranquillamente al controllo sicurezza senza problemi (anche se le caramelle sono ripiene vanno bene ugualmente).
            Dopo i controlli di routine, nei negozi che si trovano all'interno dell'aeroporto, prima di imbarcarmi, compro una bottiglietta di acqua per portarla sull'aereo. Costa di meno comprarla ai distributori a terra piuttosto che in volo. Di solito costa il doppio o il triplo se comprata a bordo.

            AirHelp Many GEO's

            Posso portare nel bagaglio a mano gli omogeneizzati, l'acqua e le marmellate?

            • É VIETATO portare Oggetti contenenti gel, creme e liquidi oltre i 100 ml (con creme si intendo anche i prodotti alimentari quindi NO a Marmellate, tutte le creme alimentari spalmabili (omogeneizzati inclusi), creme solari le cui confezioni superino i 100ml). 
            Tutte queste cose le puoi acquistare dopo aver superato l'area "controllo di sicurezza", nei duty free.
            Nutella, mozzarelle nel loro liquido, sughi... evita.


            Posso portare un accendino nel bagaglio a mano?

            • Le sostanze esplosive e/o i contenitori di gas come un accendino NON possono essere portate a bordo
            Ai tempi mi ricordo che una mia amica l'aveva portato nel bagaglio senza problemi ma, considerando le norme più restrittive degli ultimi tempi, è meglio evitare e comprarlo direttamente all'arrivo o, se proprio vuoi avere sottomano qualcosa per accendere la sigaretta appena metti il naso fuori dall'aereo, puoi portarti dei fiammiferi.


            Posso portare le sigarette in aereo?

            • Sì confermo. 
            Io non fumo ma tornando dalle Canarie, zona in cui le sigarette costano molto meno che in Italia, ho le mie commissioni: gli amici spesso mi chiedono di comprare le sigarette per loro. Tutto quello che devi sapere è che c'è un limite di stecche che ogni persona può trasportare: in linea di massima in Europa sono 2 stecche di sigarette a testa. 

            Uso di sigarette elettroniche a bordo

            • Si possono trasportare le sigarette elettroniche dentro il proprio bagaglio a mano MA NON nel bagaglio da stiva. Non puoi ricaricare questi dispositivi a bordo dell’aereo. Detto in parole semplici, non puoi fumare in aereo!


            Posso portare nel bagaglio a mano i trucchi? E il dentifricio?

            Li porto sempre: matita occhi e labbra, rossetto solido, fard li metto nel beauty case mentre i liquidi come mascara, lipstick, fondotinta, crema idratante e dentifricio (massimo 100 ml a tubetto) li metto nel sacchetto trasparente, da separare dal bagaglio a mano, e mostrare al controllo di sicurezza.


            Posso portare nel bagaglio a mano il profumo?

            Nell'apposito sacchetto trasparente massimo 100 ml. Evita misure eccedenti perché te lo requisiscono. Visto con i miei occhi più di una volta.

            Posso portare nel bagaglio a mano il rasoio elettrico?

            Anche lamette e forbicine per tagliare le unghie. Qui faccio un appunto: le forbici con lame superiori a 6 cm sono vietate. Le lamette trasportabili sono solo quelle monouso con le lame incorporate.

            Posso portare nel bagaglio a mano la piastra?


            • Sì così come è possibile portare l'asciugacapelli, phon...


            Posso portare uno specchio nel bagaglio a mano?


            • Sì, ma avvolgilo bene per evitare che si rompa.


            Posso portare un apparecchio per fare aerosol nel bagaglio a mano?


            • Sì.

            Le eventuale fialette per i liquidi andranno messe nell'apposito contenitore per i liquidi.

            Si possono portare la medicine sull'aereo?


              • Sì. 

              Io ho il mio kit di farmaci: bustine e pastiglie per il mal di testa, antidiarroici (in viaggio non si sa mai), integratori, collirio nell'apposita busta trasparente se sei diabetico e necessiti di farmaci particolari o trasportare siringhe onde evitare problemi meglio farsi fare dal dottore la ricetta medica.

              Si può portare la moka, la macchinetta per fare il caffè sull'aereo?


              • Sì, anche il caffè. Già portato diverse volte alle Canarie.


              TROVA VOLO PER LE TUE VACANZE


              MERCI VIETATE IN VOLO

              Se hai deciso di NON imbarcare il bagaglio ma di portarlo con te in aereo, qui di seguito una lista di oggetti che NON devi portare in valigia con te:

              - Sostanze esplosive (accendino)
              - Gas e contenitori di gas,
              - Fucili, armi da fuoco e ordigni (anche le armi giocattolo sono vietate, ricordalo se hai figli),
              - Liquidi e solidi infiammabili,
              - Sostanze chimiche e tossiche.

                Evita di portare cose strane o pericolose poiché il mancato rispetto delle normative sulle merci pericolose potrebbe anche avere conseguenze legali.




                Come trasportare PC, smartphone, Tablet in aereo?


                L'ENAC: ente nazionale aviazione civile sottolinea che telefoni, computer portatili e altri oggetti elettronici contenenti batterie al litio devono essere trasportati SOLO nei bagagli a mano per evitare il rischio di incendi nella stiva.
                Oltre che non essere idonei per essere imbarcati in stiva poichè il rischio di rottura è alto.

                Da sapere: PC, Tablet e telefoni vari, devono essere tolti dalla valigia prima del controllo di sicurezza. Onde evitare di disperderli è meglio inserirli tutti insieme in una busta che si toglierà al momento richiesto. Dopo il controllo puoi rimettere tutto nel bagaglio. Io faccio sempre così.

                Misure bagaglio a mano Ryanair e imbarco obbligatorio da Gennaio 2018.
                Ti hanno negato l'imbarco o il tuo volo è cancellato o in ritardo per almeno 3 ore? Leggi qui: Volo cancellato e risarcimento danniil Regolamento EU-261. 
                CHECK-IN online Ryanair: come fare la carta d'imbarco digitale se sei in viaggio e non puoi stamparla.
                Regole dei voli aerei che è meglio conoscere.
                Condizioni di trasporto ryanair: documento pdf stampabile.

                updated Agosto 2018

                DOVE FARE LA PROPOSTA DI MATRIMONIO? IDEE

                Sei capitato qui perché stai cercando info su:
                • Dove fare la proposta di matrimonio? 
                • Dove chiedere di sposarsi in Italia, 
                • Posti dove chiedere la mano. 
                • Come fare una proposta di matrimonio originale?
                Oggi voglio raccontarti l'esperienza del mio ultimo finesettimana.

                Ma Moira sinceramente chissenefrega dove vai nel tempo libero? Che c'entra con la mia proposta di matrimonio? 

                Aspetta dai! Lo so che l'amore ti rende impaziente ma non te ne pentirai. Sono stata in un posto talmente incantato (in Umbria) da ispirarmi questo articolo in cui ho scritto un elenco di idee per fare una proposta di fidanzamento o di matrimonio originale. Scrivere sotto un cielo stellato porta ispirazione. In più, a fine articolo, ti suggerisco una location in cui soggiornare e, perché no, anche un ambiente ideale per chi vuole celebrare un matrimonio inusuale come un matrimonio celtico. 


                come chiederle di sposarmi?
                Dove fare la proposta di matrimonio? Idee e location.

                MULTA presa in SPAGNA! Che fare?

                Multa presa all'estero? Multa in Spagna con la macchina a noleggio? Multe prese in Spagna come pagarle?

                Purtroppo i miei ospiti, in villeggiatura a casa mia a Gran Canaria, sono stati multati per un divieto di sosta. Complice l'essere in un posto nuovo, interpretare male la segnaletica stradale e il danno è presto fatto.

                Multa presa all'estero
                Multa alle Canarie

                Se anche tu hai preso una multa alle Canarie con un'auto a noleggio, in questo post ti spiego come agire velocemente per ottenere la riduzione del 50% sulla cifra da pagare, dove e come pagare la contravvenzione.


                KIT PRONTO SOCCORSO AUTO: dove si compra a norma?

                Cassetta di pronto soccorso auto obbligatoria: cosa deve contenere e dove si compra a norma DIN 13164?
                Kit primo soccorso auto obbligatorio in Croazia, Slovenia ma anche Austria, Ungheria, Germania... 
                - Cos'è obbligatorio tenere in auto guidando in Italia?

                DOVE SI COMPRA il kit DI PRIMO SOCCORSO A NORMA?


                La valigetta di pronto soccorso la trovi solitamente nelle aree di sosta poco prima del confine in cui sono obbligatorie. Molto più facilmente le trovi su Amazon: ti consiglio quella che ho comprato io è una delle più vendute e con buone recensioni. Spedizione gratuita.

                Cassetta Pronto Soccorso Auto a Norma questo è quello che ho acquistato io per il mio viaggio in Croazia e Slovenia. Non mi hanno mai fermato, ho messo il Kit ben visibile sul lunotto posteriore insieme al giubbetto catarifrangente. Ha una comoda fascia di velcro sul retro con cui lo puoi attaccare e fissare in auto in modo che non si muova neppure mentre stai guidando.

                ⇨ Trovi questa Valigetta pronto soccorso auto su Amazon
                valigetta primo soccorso auto

                Consiglio l'acquisto preventivo, prima del viaggio, risparmi ed eviti brutte sorprese (scorte finite in negozio, prezzi più cari, data con scadenza troppo breve... ).

                Cosa deve contenere un kit di pronto soccorso?

                • Fasciature adesive 
                • Bende e teli sterili 
                • Compresse di garze sterili 
                • 1 rotolo cerotto e/o confezioni cerotti di varie dimensioni
                • Bende e reti elastiche 
                • Teli/bende triangolari sterili
                • 1 paio forbici inox
                • Guanti monouso
                • 1 coperta isotermica
                • Disinfettante o salviette disinfettanti monouso.
                • Istruzioni pronto soccorso meglio se multilingue
                Tutti questi prodotti sono monouso e confezionati uno per uno con la data di scadenza in evidenza in modo che quando scadono, li puoi sostituire.

                Tutti i kit primo soccorso auto e moto selezionati in questa pagina sono a norma: DIN 13164 e contengono una completa dotazione obbligatoria per legge.

                VIAGGI IN MOTO? Il kit giusto è questo:

                È obbligatorio avere un kit di primo soccorso per viaggiare in Croazia?


                Sì, sia se viaggi in auto, in moto e pure in bicicletta. Leggi l'articolo dedicato: Obbligo dotazioni auto in Croazia.

                In quali paesi è obbligatorio avere un kit di pronto-soccorso omologato?


                Attualmente, novembre 2018, il kit di primo soccorso NON è obbligatoria per viaggiare in Italia tuttavia devi averla se transiti in:
                1. Austria
                2. Bulgaria
                3. Croazia
                4. Estonia
                5. Germania
                6. Grecia
                7. Lettonia
                8. Lituania
                9. Polonia
                10. Portogallo
                11. Repubblica Ceca
                12. Slovenia
                13. Spagna
                14. Svizzera
                15. Ungheria

                ATTENZIONE: Sebbene il kit auto non sia obbligatorio in Italia, lo è il giubbetto catarifrangente e il triangolo: se pensi di scendere dall'auto, fermarti a lato di una strada o in autostrada è meglio se lo compri, per evitare multe.

                Ne sei sprovvisto? Li trovi in vendita insieme al kit, così risparmi pure:

                Che caratteristiche deve avere il kit auto?



                • Il contenuto deve essere conforme a quanto previsto dalla norma DIN 13164 per auto e 13167 per le moto. Senza queste diciture non sarà considerato a norma.
                prezzi del kit pronto soccorso auto sono inferiori ai 20 €. Un piccolo investimento per evitare multe che superano anche le 300€. 😰

                Paesi Extra EU in cui è obbligatorio il kit auto sono:
                1. Turchia
                2. Ucraina
                3. Bielorussia
                4. Moldavia 



                  Articoli correlati:

                  Se parti per un viaggio, ricordati di comprare anche I MIGLIORI FERMENTI LATTICI per rinforzare le difese immunitarie (batteri e virus proliferano nei posti pubblici). In più aiutano in caso di stitichezza e diarrea: 2 situazioni molto frequenti durante le vacanze.

                  Se ti piace viaggiare organizzato, e pensi che sarebbe utile che lo facessero anche i tuoi compagni di viaggio, condividi con loro l'articolo cliccando uno dei tasti social qui sotto. Grazie!

                  aggiornato Novembre 2018

                  - ZONA MIGLIORE di TENERIFE: DOVE ALLOGGIARE?

                  ⇨  Los Cristianos: miglior clima dell'isola, pieno di negozi, bella passeggiata mare.
                  ⇨  Playa de Las Americasla metà più popolare del sud di Tenerife, movida, molto turistica.
                  ⇨  Costa Adeje: resort stellati, spiaggia aperta e ventosa. 
                  ⇨  Puerto de la Cruz: paese turistico del Nord di Tenerife.
                  ⇨  Santa Cruz de Tenerife: la capitale dell'isola. Più fredda e piovosa.
                  ⇨  La Laguna: città universitaria.

                    DOVE SOGGIORNARE A TENERIFE
                    Dove soggiornare a Tenerife?


                    Dove Alloggiare a TENERIFE? 
                    Zona migliore di Tenerife in cui soggiornare, la località migliore per bambini, giovani, divertimento, vita notturna, dove dormire, notti tranquille, dove andare a Tenerife... meglio Tenerife Sud o Nord? Consigli vacanze 2018-2019.

                    Stai pensando di fare una vacanza a Tenerife? Ti stai chiedendo dove dormire, cosa vedere, dove andare, quali sono le spiagge più belle... Si può fare il bagno in inverno? Il mare è freddo? A Tenerife c'è vento? C'è vita notturna? È un posto per pensionati? Dove soggiornare con i bambini?

                    Bene, sei nel posto giusto.
                    In questo articolo guida ti aiuterò a scegliere il miglior posto dove fare un vacanza a Tenerife per la vita da mare, spiaggia, sole, abbronzatura, shopping e divertimento.

                    Se non conosci l’isola, ti sarà molto utile leggere questi consigli per evitare di soggiornare in un posto ventoso, isolato ed evitare di compromettere la tua vacanza. In più troverai una lista molto esaustiva dei migliori alloggi di Tenerife per ogni esigenza. Consigli basati sulle mie esperienze e recensioni di altri viaggiatori.

                    English reader? Read it here: Best area to stay in Tenerife.

                    DOVE ALLOGGIARE PER VISITARE FIRENZE?

                    DOVE DORMIRE A FIRENZE?

                    La zona migliore in cui alloggiare per visitare Firenze. Dove dormire a firenze? Alloggi con posto auto. Firenze dove alloggiare.

                    Se cerchi un appartamento a Firenze ben collegato per raggiungere il centro storico ideale per brevi soggiorni, per visitare la città, per viaggi d'affari o come punto d'appoggio per visitare i bei borghi vicini a Firenze, l'alloggio di Marco fa al caso tuo.
                    dove alloggiare per visitare Firenze
                    Dove dormire a firenze

                    👉 Lo puoi vedere qui: Dove alloggiare per visitare Firenze. È molto richiesto, consiglio di prenotare con un certo anticipo.

                    👉 Se non fosse disponibile, ti consiglio quest'altra struttura per dormire a Firenze: "Florence Comfort B&B" sempre con il parcheggio disponibile (su prenotazione)... e si sa che avere un posto per l'auto incluso in città come Firenze è un grosso vantaggio. A 2 km dal centro storico e dalla stazione ferroviaria di Firenze Santa Maria Novella. 

                    Marco è un eccellente padrone di casa, ha ottime recensioni e stato insignito del titolo di Super Host da Airbnb e, tra gli altri pregi, è un lettore del mio blog ;)

                    Vantaggi di questo alloggio:
                    - Quartiere di Gavinana, al di fuori della Zona a Traffico Limitato del Comune di Firenze.
                    - 7 minuti a piedi dal centro storico o...
                    - Bus per raggiungere il centro città a soli 50 metri.
                    - Parcheggio privato Gratuito. 1 posto auto grande in un cortile privato.
                    - Per girare Firenze è meglio usare i mezzi pubblici. 
                    - Spazioso. Può ospitare fino a 6 persone in 3 camere diverse.

                    Per chi non è indicato:
                    Appartamento al secondo piano sprovvisto di ascensore. Sconsigliato per chi ha disabilità motorie.



                    updated Novembre 2018

                    11 OGGETTI UTILI per VIAGGIARE

                    Cosa mettere in valigia? 12 oggetti indispensabili da portare in viaggio. 

                    Lo ammetto sono una maniaca dell'organizzazione. Qualsiasi oggetto particolare, originale ma, soprattutto, che mi faciliti la vita, mi piace. Molto. Ed è per questo che sono sempre alla ricerca di oggetti da viaggio utili da mettere in valigia.

                    oggetti per viaggiare
                    Oggetti per viaggiare

                    Sono abituata a viaggiare molto leggera, con una valigia mignon (misure Ryanair). A volte, per brevi soggiorni, opto per uno zaino ma vi assicuro che non rinuncio alla comodità per cui nel mio bagaglio ci deve stare tutto ciò di cui ho bisogno.

                    La cosa ridicola è notare la differenza quando mi trovo in compagnia di persone che non sono solite viaggiare (per piacere o per lavoro) i quali sono abituati a portarsi in giro un container (non posso chiamarle valigie, mi rifiuto). Il confronto è assurdo.

                    Io sembro Mary Poppins che dalla borsa tira fuori tutto in 3 secondi e mezzo (5 sarebbero troppi, poi mi innervosisco) e loro, pur avendo mezza casa con sé, non hanno le cose essenziali. Il container sembra un buco nero in cui non si trova niente di niente per via della vastità.

                    E tu? In che categoria ti ritrovi? Viaggiatore organizzato o in gara per vincere l'ernia d'oro trasportando container pieni di cose inutili?

                    In questo articolo elencherò:
                    • Oggetti per viaggiare a prova di ladro e aggressione
                    • Articoli da viaggio kit sopravvivenza
                    • Oggetti per gite fuori porta/ Pic nic
                    • Oggetti per viaggiare all'estero
                    • Accessori da viaggio per alleggerire e organizzare il bagaglio 




                    Tutti gli oggetti indispensabili da mettere in valigia per trasformarti in un viaggiatore organizzatissimo.

                    GRAN CANARIA AEROPORTO: cosa fare una volta atterrati

                    Oggi voglio condividere con te la guida di Gran Canaria che metto a disposizione per i miei ospiti che soggiornano nel mio appartamento a Puerto Rico (nell'assolato Sud dell'isola).

                    canary islands beaches
                    Gran Canaria

                    Invece di passare l’intero pomeriggio cercando informazioni qua e là sul web, l'ho fatto io per te sperando di averti semplificato la vita. Con il tempo risparmiato puoi preparare con calma la valigia.
                    Certo, se sei un uomo immagino ti ci vorrà poco per sbrigare il tutto, ma se sei una donna il tempo per preparare la valigia, non è mai sufficiente.

                    In questa guida di Gran Canaria sulle “cose da sapere prima di partire” ti spiego:
                    • Cosa fare quando atterri all’aeroporto LPA
                    • I trasporti disponibili sull’isola: bus, taxi, auto a noleggio
                    • Clima
                    • Mappe gratuite da scaricare
                    • Applicazione per i cellulari/tablet
                    • Le principali spiagge dell'isola
                    • Mercatini canari
                    • Gite, posti da vedere “around the island”
                    • Numeri utili: polizia, ospedali...

                    DISTRIBUTORI DI METANO all'estero e in Italia (come fare rifornimento self-service)

                    Metano self-service istruzione per l'uso. Guida pratica in 5 passi con foto, per fare rifornimento da soli.

                    come e dove fare metano
                    Distributori di metano
                    Mi è capitato recentemente di andare qualche giorno fuori dall'Italia, più precisamente in Francia, guidando un’auto alimentata a metano.

                    Da brava paranoica, prima di partire organizzo tutto al meglio per evitare imprevisti che mi possano creare delle spese extra e rovinare le vacanze.

                    La prima cosa che ho cercato è stata una lista dei distributori di metano presenti nel territorio europeo.

                    Una volta trovati quelli nell'area in cui avrei transitato, mi sono annotata l’indirizzo e l’ho preimpostato sul navigatore. Ma nessuno mi aveva avvisato sull'unica cosa che avrei dovuto sapere: Come fare rifornimento self-service! 

                    Yandex.Metrica