Moira Tips

Scopri qual è la ZONA MIGLIORE dove alloggiare alle CANARIE (Gran Canaria, Tenerife, Lanzarote, Fuerteventura...). Come ristrutturare, ARREDARE, gestire e mettere a reddito una CASA VACANZA, inserire un annuncio su Airbnb, HomeAway, Booking... e GUADAGNARE SOLDI con gli AFFITTI BREVI. Utili info su VIAGGI, VACANZE, AUTO a noleggio, VOLI e AFFITTI TURISTICI. Leggi l'argomento che preferisci cliccando MENU

Visualizzazione post con etichetta home sharing. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta home sharing. Mostra tutti i post

- Conoscere l'algoritmo di Airbnb

Conoscere l'algoritmo di Airbnb per avere una marcia in più sulla concorrenza.

Conoscere l'algoritmo di Airbnb




Ogni grande colosso che si rispetti ha il suo algoritmo ed Airbnb non ne è esente.
Esiste un algoritmo di Airbnb che determina quali sono gli annunci più performanti e che convertono meglio.

Capisciammè che siti come Airbnb non lavorano per la gloria ma per generare profitti per cui puntano statisticamente su annunci che gli portano soldi. 
Per capire, tra la massa, quali sono questi annunci adottano un algoritmo che li riconosce e li incentiva.

Vuoi capire se anche tu sei tra i preferiti di Airbnb, o vuoi diventarlo?

Bene, L'algoritmo si basa su alcune caratteristiche base che sono:


  • Sito sempre aggiornato.
Non basta creare un annuncio, metterlo online e dimenticarselo. Modifica spesso i prezzi, fai promozioni, sconti ecc... aumenta e diminuisci i prezzi di pochi euro al giorno, almeno una volta a settimana. 
  • Alto tasso di prenotazioni. 

Ecco perché se non le stai ricevendo dovresti abbassare il prezzo per acquisirne diverse: per farsi notare dall'algoritmo che, a fronte di nuove prenotazioni, fa salire il tuo annuncio in prima pagina. A quel punto puoi alzare le tariffe. 

ATTENZIONE! Non sto dicendo di svendere la tua casa ma di abbassare i prezzi come strategia, come investimento pubblicitario. 
Seleziona dei periodi da incentivare (non alta stagione), mesi morti, giornate infrasettimanali e abbassa i prezzi in modo considerevole (prendi ad esempio i prezzi dei tuoi competitors). L'importante è ripagarsi i costi di gestione e non andare in perdita anche se non ci guadagnerai nulla. 
Molti si fanno pubblicità su Facebook Ads o Google adword ma tutto questo ha un costo e se non sai settare la pubblicità mirata, rischi di pagare molto convertendo poco o nulla. 

Con questo metodo invece non guadagnerai molto ma nemmeno ci perderai soldi. Riempiendo periodi che molto probabilmente rimarrebbero sfitti, vai a scalare la classifica della vetrina di Airbnb. 
Finire in prima pagina nei risultati di ricerca della tua città, è un ottimo risultato poiché molte persone cliccano i primi annunci che gli appaiono e di conseguenza avrai più possibilità di essere visto e ricevere prenotazioni.

  • Basso tasso di disdette 

Dicono che hai 24 ore per accettare o disdire una prenotazione senza problemi ma, se rifiuti diversi ospiti, l'algoritmo lo conteggia, eccome! Non ti danno visibilità per non guadagnarci niente!

  • Alto tasso di risposta

Rispondere sempre e velocemente ad ogni domanda/richiesta. Non è necessario dilungarsi troppo e se non si ha tempo è meglio rispondere con un semplice messaggio del genere: "Salve, grazie per l'interesse. Appena finisco di lavorare, risponderò a tutte le sue domande con calma." In alternativa, trucchetto che facevo io, era quello di prepararmi delle risposte preimpostate (tanto le domande son sempre le stesse) e fare copia e incolla con piccole modifiche.

Se sei un aspirante host, in questo articolo ti spiego come inserire un annuncio su Airbnb e quanto costa 👇
Guadagna soldi con AIRBNB

AIRBNB gli errori più comuni



Ho speso 2 giorni analizzando pagine e pagine di annunci su Airbnb Italia e sono giunta alla conclusione che questo sito di case vacanze non è per tutti. A volte mi stupisco di come sia possibile che qualcuno prenoti certi alloggi... ma parto dal presupposto che molti turisti non leggano, sono poco scrupolosi o danno per scontato molte cose (ma negli affari non si può contare solo sulla fortuna).

Ora fornirò un elenco di comuni errori che dovresti eliminare o correggere:

  • Pulizie 50 euro da pagare all'arrivo (ma perché?) c'è la voce dedicata. 
  • Caparra da pagare all'arrivo (idem come sopra, includila nella voce dedicata.) Io non pagherai mai la caparra in contanti all'arrivo quando gli altri hosts la includono nel servizio di Airbnb (ma chi sei? Magari sparisci o ti inventi una bieca scusa e non rivedo più i soldi!) 
  • Ho letto anche: l'alloggio si lascia pulito altrimenti devi pagare 35 euro. Ma che ansia! E come faccio a capire il tuo grado di pulizia? Magari sei un tizio pignolissimo e se lascio una briciola per terra mi chiedi conto oppure, furbata, chiedi l'appartamento pulito ma non fornisci strumenti adeguati: né un panno né un prodotto per pulire (ho letto recensioni a riguardo).
Piuttosto è meglio mettere: "Per venirvi incontro sul prezzo non rincariamo con le spese di pulizia per cui saremo lieti di accogliere ospiti che lasciano l'alloggio ordinato e in buono stato. Qualsiasi grave mancanza come piatti sporchi nel lavello e pattumiera sparsa per la casa sarà decurtata dalla cauzione come spese di pulizia finale".

Di host furbetti, che ne pensano di ogni per spillare soldi, o poco chiari, ce ne sono parecchi. Ha riguardo ho scritto un articolo molto utile sia per i viaggiatori che per chi affitta casa:

Airbnb consigli




CONSIGLIO. Imposta le spese di pulizia minime se affitti casa per 1-2 o 3 notti. Capisci da te che pagare di pulizie più di quello che si paga per l'alloggio non ha molto senso. Io scapperei alla ricerca di un'altra soluzione.

I segreti elencati in questa pagina sono per ottimizzare annunci che di solito non acchiappano molto, per spingere le prenotazioni in bassa-media stagione o per sbaragliare la concorrenza in città molto concorrenziali come Roma o Venezia.
Va da se che se ci sono 100 case e 200 turisti interessati, prima o poi, tutte le case vengono prenotate. Questo di solito succede in alta stagione o durante eventi particolari come Expo Milano.



ANALISI del tuo ANNUNCIO AIRBNB



Trovare un alloggio Airbnb per il mio ultimo spostamento è stata un'impresa. Ringrazio che l'Italia sia un paese così ambito perché non so come facciano ad affittare certi hosts.
Va be, se hai casa sotto il Colosseo, puoi anche permetterti di fare lo strunz, antisociale, menefreghista tanto soldi e turisti arriveranno lo stesso ma in caso contrario dovresti sbatterti un attimino di più. Basta poco! Non rinunciare proprio ora e analizziamo caso per caso. Qui riporto alcuni dei principali sbagli che molti fanno e che minano gli affari.

Errori che ho riscontrato più spesso:

  • Affittare casa anche per un solo giorno e poi spuntare l'opzione: Check-in, Gli ospiti devono arrivare un giorno preciso.
Pessima scelta in quanto se tu vuoi che i tuoi ospiti arrivino il sabato, e io cerco casa per pernottare 3 giorni partendo il giovedì, il tuo alloggio NON mi compare nella ricerca. Praticamente potrei prenotare solo da Sabato a Sabato il che avrebbe un senso se affittassi a settimane ma non se vuoi proporre il tuo alloggio anche per meno giorni. 

    impostare annuncio airbnb
    Giorno check-in vincolato. Limita molto la visibilità e le prenotazioni.

    • Non scrivere una descrizione profilo. 
    Okay te lo dico in maniera soft...
    Chi cacchio sei? Perché dovrei venire a casa tua? Quello che affitti è il tuo alloggio? Sei il gestore?  
    E scrivile 'ste 2 righe per presentarti!

    Non devi scrivere un papiro ma giusto un paio di cose. Questo aspetto è molto importante soprattutto se affitti uno spazio condiviso in quanto sapere con chi si dovrebbe convivere, dividere gli spazi comuni, è essenziale.
    Che cosa ti piace fare? Leggere, disegnare o fare baldoria fino all'alba? Potrebbe incidere sulla scelta del tuo ospite. Venditi bene.
    • Essere troppo rigidi
    Ho puntato un alloggio, era proprio bello... peccato che la descrizione era molto dittatoriale e mi ha fatto desistere. In più chiedevano una fotocopia della carta d'identità all'arrivo. 
    Proprio io che lascio i miei documenti in giro a sconosciuti!

    Se non ti fidi ad ospitare chiunque, accetta solo ospiti certificati che hanno impostato l'identificazione completa inviando una copia della carta d'identità o patente ad Airbnb. Ad Airbnb non ad uno sconosciuto.
    Per impostare questa opzione vai nella tua pagina extranet di Airbnb e cerca la Voce "Prenotazione" e spunta la casella come nell'immagine sotto.

    Io però mi sento di suggerirti di NON impostare questa voce ma la più soft: "segnalazione di altri host" che non rende la prenotazione così macchinosa e al tempo stesso ti tutela perché permette la prenotazione diretta solo ai turisti che hanno ricevuto belle recensioni da altri host.
    Come dire... se un turista si è comportato bene con un altro host, ci sono ottime probabilità che lo sia anche a casa tua.

    documenti ospiti airbnb



    AIRBNB HOTEL e AIR BED AND BREAKFAST



    L'errore più comune che ho trovato tra i gestori di queste strutture inserite in Airbnb Italia è che ragionano, parlano e pensano come professionisti vecchio stampo. Perfetto se lo fai in siti dedicati, molto meno idoneo se ti vuoi imbucare su Airbnb hotel.
    Mettici pure le tue camere, anzi te lo consiglio, ma cambia mentalità.
    • Airbnb è informale. È la piattaforma del ghimmi faiv batti cinque ye ye
    Se un cliente ti scrive: "Ciao Andrea, mi interessa il tuo alloggio mi fai sapere se c'è questo e quest'altro e se è disponibile per il tot giorno... "

    Rispondigli con lo stesso suo tono: se ti da del TU dagli del TU. Se ti scrive informale, fai altrettanto. Dimentica risposte del tipo:

    "Cortese cliente grazie per la sua gradita richiesta la informiamo che nella nostra struttura..."

    Perché mettere muri? Rileggi la domanda e la risposta evidenziate di blu... noti che stonano?
    Cosa fare?
    Meglio essere chiari e identificarsi da subito.


    Air bed and breakfast e Airbnb hotel: 

    Consigli mirati


    • Nel profilo invece del tuo nome di battesimo, metti il nome dell'hotel o B&B [Es. HOTEL dei PINI invece di Andrea]. È più efficace. Chi sei lo puoi specificare nella descrizione: Sono Andrea il gestore dell'hotel, contattami per qualsiasi info sarò felice di aiutarti.
    • Nell'annuncio ribadisci che gestisci un hotel/B&B che affitta stanze, colazione inclusa o meno da specificare.
    Fatti trovare per quello che sei, la chiarezza è la base di buone recensioni e ospiti soddisfatti.

    Ultimi consigli... 
    • Chiudi le disponibilità calendario se non hai l'alloggio libero in quelle date.

    Capisco 'ste manovrine di marketing "acchiappa contatti" ma non so quanto siano efficaci su Airbnb: email e telefono sono banditi prima di una prenotazione.
    Odio chiedere, aspettare ore e poi sentirmi dire che il periodo richiesto è già occupato. Inutile agganciarmi in questo modo per propormi altre date, se volessi un altro periodo avrei cercato quello. In più, anche se fossi interessata, la manovrina inutile e l'aver perso tempo mi darebbe talmente fastidio da ricercare comunque un altro alloggio. Come me la pensano parecchi possibili clienti.

    • Imposta il periodo minimo di soggiorno se cambia durante l'anno.
    Mi spiego meglio, ho fatto richiesta per alloggiare in un residence per 2 notti. Il periodo risultava disponibile ma quando ho chiesto info per prenotare, dopo ore, mi sono sentita rispondere che in estate affittano solo per un minimo di 7 giorni. Bene, perché non modificare i parametri di prenotazione solo per il periodo estivo limitando le richieste per chi vuole soggiornare per un minimo di 7 notti? 
    L'opzione è personalizzabile anche solo per pochi giorni o mesi. Puoi ricevere prenotazioni di un giorno a novembre, minimo 3 notti per il fine settimana, o minimo 7 notti ad Agosto ecc... 
    • Non far perdere tempo ai tuoi possibili clienti ma soprattutto non crearti un'aurea di inaffidabilità o di pensieri del tipo: "questo 'gna fa proprio!"

    COM'È messo IL TUO ANNUNCIO su AIRBNB ITALIA?



    1. Hai spuntato tutte le voci utili per cercarti nella pagina dei Filtri?
    Ti sei cercata come un turista e letto il tuo annuncio pubblicato per vedere se ha delle parti coperte, mancanti? Se si appaiono come questa scritta: [foto url hidden]. Ti consiglio di farlo... solo così puoi capire come cacchio ti leggono gli altri.

    2. Come hai impostato la disponibilità calendario?
    Sempre come se fossi un turista sperimenta i prezzi settimanali o mensili del tuo alloggio. Prova a cliccare una data precisa di 7 o 30 giorni come se volessi prenotarti casa tua.

    3. Noti che i prezzi mensili sono estremamente alti? correggili e aggiungi una voce all'annuncio "contattami per preventivi per affitti medio-lunghi".

    4. Dai l'impressione di essere un host che non gliene frega niente di quello che fa?
    Foto buie, con oggetti sparsi, un annuncio striminzito... dalla serie: zero sbattimento, su che sono stra impegnato!
    Non dirmi che la gente odia leggere per cui stai striminzito nello scrivere perché sì, è vero che c'è una percentuale di persone che odia leggere ma tutti leggono se sono interessati ad una cosa (i miei articoli più lunghi sono anche i più letti ;).
    Eppoi, di solito, le persone più colte e pacate amano la lettura un motivo in più per scrivere una descrizione bella lunga: Attiri ospiti tranquilli e intelligenti. ^_^

    Modi alternativi per promuovere casa in affitto


    Promozione annuncio Airbnb:

    1. Variare spesso i prezzi dell'annuncio questo perché se un turista ha salvato il vostro annuncio nella wish list dopo una ricerca, per delle date specifiche, riceverà una email se vuoi abbassate il prezzo anche solo di pochi euro. Per cui chi cerca un alloggio in quelle date, e non ha ancora prenotato, può essere che invogliato dal ribasso colga l'occasione. Per cui consiglio di impostare un prezzo di 2-3 euro più alto dela cifra che si vuole guadagnare e man mano diminuirlo in modo che Airbnb spedisca queste email di avviso.
    lo dico perché io ne ricevo diverse.


    [ INCENTIVI PER ATTIRARE CLIENTI ]

    Un altro modo per trovare nuovi ospiti è quello di offrire una % su ogni prenotazione che qualcuno vi porta.
    Io di solito offro il 10% sul prezzo totale a chi mi mette in contatto con una persona che prenota casa mia (per un massimo di 50€ di compenso per lunghi periodi). Potete pensare di farlo anche voi partendo dagli amici, spargendo la voce off line o tra i membri del gruppo.
    Funziona alla grande di solito le persone NON sono disposte a parlare di voi, della vostra casa vacanza MA se ci guadagnano non parleranno d'altro ;)

    [ GUADAGNARE SOLDI EXTRA ]

    In questo modo, oltre ad incassare soldi affittando il proprio immobile, c'è la possibilità di guadagnare dei soldi extra promuovendo l'appartamento degli altri. Si offre una percentuale o una cifra fissa questo è soggettivo.

    Vi dico velocemente cosa faccio io, così potete replicare:

    Faccio pagare una caparra al contatto arrivato tramite invito di un'altra persona. La caparra non sarà rimborsata in caso di disdetta e conterrà la cifra da pagare al promotore il quale la riceverà subito dopo via Paypal con un semplice clic.

    I redditi percepiti in questo modo sono ritenute prestazioni occasionali e dichiarati come tali. Se ti impegni puoi facilmente guadagnare qualche centinaio di euro se non di più.

    La mia guida:

    ebook affitti brevi
    Questa guida è perfetta per chi vorrebbe iniziare ad affittare casa sua ma non sa come fare.

    L'EBOOK FA PER TE? Leggi l'anteprima su Amazon.

    Se ti va continua a seguirmi sulla Pagina Facebook del blog.

    Fermo lì! NON Scappare subito...

    Vedi questi tastini social qui sotto? Ecco... usali tutti! Fai 'na strage! Condividi con il tuo vicino di casa, con il tuo capo prima di licenziarti per esubero di soldi da rendita passiva...

    Visto che con queste info ti ho assicurato almeno un paio di prenotazioni in più (ad essere pessimisti), sgranchisci il tuo dito indice e clicca sul tasto preferito... ^_^

    Agosto 2016

    Yandex.Metrica