IL MAGNESIO FA BENE ALLA DEPRESSIONE?

Sì, il magnesio è risultato generalmente efficace per il trattamento della depressione. Casi clinici effettuati, mostrano un rapido recupero dell'umore (meno di 7 giorni) utilizzando 125-300 mg di magnesio ad ogni pasto e prima di coricarsi preferendo le forme di magnesio glicinato e taurinato.
[Tradotto da questa fonte governativa: pubmed/16542786/]

Il magnesio fa bene alla depressione

Carenza di magnesio sintomi


Deficit neuronali degli ioni magnesio possono essere indotti da un eccesso di ormoni dello stress, eccesso di calcio e carenze alimentari di magnesio che possono manifestarsi anche con sintomi come agitazione, ansia, irritabilità, confusione, astenia, insonnia, mal di testa...

Magnesio Taurato


Il magnesio taurato contiene l'aminoacido taurina.
La ricerca suggerisce che un'adeguata assunzione di taurina e magnesio svolge un ruolo nella regolazione della glicemia. 

Il magnesio taurato ha una prominente attività antipertensiva e cardioprotettiva. Se usato come integratore antiossidante può aiutare a sostenere il benessere cardiovascolare.

Il magnesio taurato è ben tollerato dall'organismo, ma ha anche un'elevata biodisponibilità, ovvero viene assorbito meglio dal corpo. [Tradotto da fonti governative attendibili]

I benefici del glicinato di magnesio 

Il sale chiamato glicinato di Magnesio, o bisglicinato,  ha dimostrato di avere una serie di benefici, tra cui:
  1. Un effetto calmante sul cervello grazie alla presenza di glicina.
  2. Può aiutare ad alleviare l'ansia e promuovere un sonno migliore.
  3. Aiuta a mantenere le ossa forti e con una buon densità.
Il citrato di magnesio, quello più commercializzato, generalmente è più utile per le persone che soffrono di stitichezza, mentre la forma glicinata è più utile per condizioni come ansia, insonnia, stress cronico e condizioni infiammatorie.

Cosa non dovrei prendere con il magnesio? 


L'integratore di magnesio potrebbero interferire o interagire con i farmaci usati per trattare l'osteoporosi e alcuni antibiotici se assunti assieme o poco prima, poco dopo. 

Il magnesio è generalmente ben tollerato dagli adulti sani. Tuttavia è sempre meglio consultare un medico prima di prendere qualsiasi integratore in modo da conoscere la dose corretta per te soprattutto se prendi farmaci.

 

Conclusione: 

La biodisponibilità è uno dei fattori più importanti da considerare quando si sceglie un integratore di magnesio altrimenti si rischia di prendere un sale che, una volta assunto, verrà semplicemente eliminato dal corpo attraverso feci e urine e non verrà utilizzato.

Se l'articolo è utile a qualche tua amica, inviaglielo cliccando uno dei tasti qui sotto. Noi ci si aggiorna alla prossima guida sul benessere.😉

Aggiornato Dicembre 2020
Moira Tips

Nessun commento:

Yandex.Metrica