VENDERE SU GROUPON: fa al caso tuo? Quanto costa?

Come usare Groupon per farsi pubblicità, come DIVENTARE PARTNER GROUPON: costi, guadagni e come sfruttare la visibilità gratuita.


promuoversi su groupon
Vendere su groupon

Chi non ha mai pensato di comprare su Groupon uno dei tanti coupon in offerta?
Io, inizialmente, vista la novità, ho comprato diversi Deal (affari) tra cui: massaggi decontratturanti, cena in pizzeria o in sushi restaurant, ingresso in piscina... poi l'entusiasmo è finito e sono diventata più selettiva anche perché, diciamocelo, alcune offerte non sono proprio dei grandi affari.

Grazie a diverse esperienze come cliente Groupon, non del tutto positive, ho deciso di scrivere questo articolo in cui spiego come diventare partner e vendere su Groupon usandolo al meglio per fare pubblicità ad un hotel, ristorante o attività e cosa aspettarsi da questa collaborazione.

In questo articolo:

1- Cosa vendere su groupon
2- Quanto costa diventare partner Groupon? (percentuale trattenuta)
3- Chi dovrebbe aderire all'affiliazione Groupon,
4- Come sfruttare la pubblicità Groupon "indiretta"
5- Come gestire le prenotazioni dal sito.




    1 Cosa vendere su Groupon


    Groupon è uno strumento di marketing per cui NON è pensato principalmente per GUADAGNARE SOLDI ma SOLO per dare più visibilità alla tua azienda e/o al tuo prodotto. Ci sono varie sezioni a cui aderire a seconda di cosa vuoi vendere:

    • ristorazione e bar, 
    • Bellezza, spa, salute e sport,
    • Eventi e tempo libero,
    • Servizi,
    • viaggi,
    • prodotti.

    Per esempio nella sezione viaggi puoi promuovere il tuo B&B, hotel, casa vacanze...

    Il sito è in grado di darti visibilità nella zona che più ti interessa (anche in ambito nazionale) spedendo le offerte via email, per quella città o interesse specifico, alle numerose persone iscritte alla loro newsletter quotidiana.

    DA SAPERE:
    NON usare Groupon per avere un sacco di prenotazioni pensando di guadagnare chissà quanto perché finirai sopraffatto dal sistema o in perdita.

    Vendere con Groupon è un solo un modo di farsi conoscere, di promuoversi e farsi pubblicità gratuitamente, come riempire le stanze del tuo B&B in bassa stagione. Stop.

    Come sai la pubblicità ha un costo, sia che la fai sui classici giornali cartacei che tramite Google Adsense o Facebook (non discuto in questa sede su quale mezzo sia più efficace o converta meglio).
    Se usato bene Groupon ha i suoi vantaggi, vediamo i costi da sostenere:


    2 Quanto costa diventare partner Groupon?



    Indicativamente la percentuale trattenuta da Groupon per promuovere la tua offerta si aggira intorno al 45-50% sul prezzo proposto nel deal (se qualcuno ha altri dati a riguardo lo segnali pure nei commenti.)

    ESEMPIO di promozione di un B&B o Hotel su Groupon:



    Mettiamo che hai un B&B e solitamente nel tuo sito proponi un pernottamento in camera doppia con colazione a 100 euro a coppia. Groupon ti chiederà di scontare la tua tariffa abituale di almeno un 50% per proporre il Deal in offerta sul loro sito (ma volendo puoi arrivare anche al 90% di sconto).

    Poniamo il fatto che concordiate per uno sconto del 50%, per cui i 100 euro per una camera doppia e colazione diventino 50 euro a coppia.

    Il cliente interessato pagherà questa cifra alla prenotazione direttamente sul sito.
    Da questa cifra (50€) Groupon tratterrà la metà per il suo servizio:
    50€ : 2= 25 euro (non so con certezza se trattenga pure l'Iva sulla metà dovuta).
    Ad ogni modo a te rimarranno in tasca 20/25 euro lordi: soldi da cui dovrai detrarre le tasse e le spese base sostenute per quella notte (cibo comprato, pulizie, utenze). Il guadagno finale sarà quindi pari a zero o di soli pochi euro.

    I pagamenti dovrebbero essere corrisposti da Groupon in 3 trance: una parte entro 10 giorni dopo l'acquisto del deal (in questo caso 8€), la seconda parte entro un mese (altri 8€) e la terza entro 2 mesi (gli ultimi 8€).

    CONSIGLIO: Prima di promuoversi su Groupon è bene fare quattro calcoli e assicurarsi sempre di lavorare con un margine di guadagno (seppur di pochissimi euro) o comunque di non andare MAI in perdita. Solo in questo modo sarei certo di poterti promuovere Gratuitamente.

    Un deal può ricevere anche 250 prenotazioni per cui, se non sei pronto ad affrontare questo flusso di persone, imposta un limite massimo di coupon dopo il quale la tua offerta non sarà più acquistabile.
    Tutti questi aspetti sono valutabili con l'impiegato di Groupon prima di firmare il contratto insieme al tempo in cui l'offerta rimane attiva (anche solo per 24 ore o per diversi giorni).


    3  Chi dovrebbe aderire all'affiliazione Groupon


    A mio parere, tutte le attività che non richiedono troppe spese vive (come acquisto di cibo, bevande, oggetti...).
    - Via libera agli hotel o B&B che hanno tante camere sfitte,
    - Vendita di video-corsi,
    - Ingressi in SPA, palestre, piscine,
    - svuotare scorte in magazzino,
    - visita di controllo dal dentista...

    Si può pensare di promuoversi in taluni momenti:

    - Promozione per inizio attività, per farsi conoscere.
    - Attività che vogliono lanciare nuove iniziative o prodotti.
    - Artigiani e imprenditori: estetiste, imbianchini, elettricisti, idraulici... che possono promuovere con Groupon un servizio a basso costo per poi proporne altro a prezzi standard.
    - Liberi professionisti per promuovere dei corsi: con Groupon poi proporre il livello base e fidelizzare il cliente per il corso avanzato.
    - Hotel che vogliono riempire le camere in media o bassa stagione.
    - Ristoranti che vogliono riempire le sale in giorni od orari con poca affluenza...

    Ti ricordo che un ristorante vuoto, non favorisce psicologicamente le persone ad entrare per cui dislocare quei 2 o 3 clienti nelle giornate con meno affluenza favorirà anche i clienti di passaggio ad entrare e consumare... a prezzo pieno ;)

      COME ADERIRE:
      Devi contattare Groupon e sottoporre la tua idea. Vaglieranno la fattibilità e poi ti faranno sapere. Ripeto, niente gli è dovuto finché non firmi il contratto.

      CONSIGLIO: Non usare Groupon in maniera sistematica e senza freni. Offri pochi deals per un periodo di tempo limitato.



      Vendere su Groupon: 

      Sfruttare la pubblicità indiretta gratuita



      Un altro modo per sfruttare la visibilità di Groupon, senza perderci, è quella di selezionare la tua clientela.

      Se promuovi un B&B, o un Hotel saprai, che la maggior parte delle persone cercherà un'offerta che gli permetta di viaggiare a poco prezzo nei fine settimana...

      Molto probabilmente tu non hai problemi a fittare stanze nei fine settimana e sicuramente non vuoi bruciarti le probabili entrate ottenute a prezzo pieno. Bene, usa la promozione su Groupon a tuo vantaggio!
      Se non vuoi smenarci troppo, proponi solo soggiorni infrasettimanali (da Lunedì a giovedì per esempio) oppure il fine settimana ma nei mesi di bassa stagione.

      Vero che proporre un soggiorno il lunedì per esempio, ti porterà meno prenotazioni su Groupon ma avrai ugualmente visibilità, parecchia. Infatti promuovendo un deal, avrai comunque la tua pagina personale in vetrina su Groupon con tanto di link diretto al tuo sito. Non sprecare questa occasione!

      Ottimizza il sito web in modo da condurre colui che clicca sul link presente in Groupon in una "Landing Page" (pagina principale) che spiegherà in modo efficace chi sei e che cosa offri.
      Magari questa persona non comprerà un coupon su Groupon perché non è interessata a viaggiare da lunedì a giovedì ma, affascinata da ciò che offri, potrà prenotare direttamente sul tuo sito per il fine settimana a prezzo pieno o condividerà l'offerta con altri amici ;). Se non lo fa, non ci hai comunque perso niente.




      PROMUOVERSI SU GROUPON: 

      Come farlo a tuo vantaggio



      Usa Groupon per mostrare le tue offerte al nuovo cliente.
      Una volta che il cliente compra la tua offerta, devi sedurlo mostrando il meglio di te ma soprattutto devi promuoverti e cercare di fidelizzarlo.

      Sempre rimanendo in ambito hotel o B&B, un'altra strategia è quella di offrire una notte aggiuntiva ad un prezzo sempre competitivo (ma almeno questa volta non dovrai dividere i compensi con Groupon). 
      Anche se molti clienti sono in cerca di sole offerte e non li vedrai mai più (ribattezzati i grouponieri)usali per promuoverti.
      Rendigli questo lavoro piacevole:

      - Offri ciò che alle persone piace: I buoni sconto.
      - Chiedigli se è interessato ad iscriversi alla tua newsletter o a lasciarti la sua email per future promozioni, in cambio di un buono sconto.
      - In alternativa alla newsletter, puoi invitare il tuo cliente a seguirti sui tuoi profili social (Google, Facebook, Instagram...)

      (A proposito di fidelizzare... se vuoi, aggiungimi ai tuoi contatti ^_^)




      Non usare la newsletter in modo Spammoso (esagerato), otterrai l'effetto contrario.
      Tramite questi canali puoi saltuariamente inviargli le tue offerte e promozioni (3 notti al prezzo di 2, una cena scontata il giovedì sera, prenota prima per ottenere una riduzione prezzo del 20% o cose simili. Usa la fantasia! ;)

      Potrebbe interessarti anche:
      Come pubblicizzare una casa vacanze su Facebook
      Come promuovere hotel o casa in affitto su Instagram


      Se gestisci un ristorante, puoi proporre al tuo cliente una bevanda gratuita, o uno sconto, in cambio di una condivisione di una foto di lui che mangia nel locale con l'hastag (#) del nome del tuo negozio oppure, puoi proprio indurlo a lavorare per te dicendo che se porta 5 amici paganti nel tuo ristorante lui non pagherà la consumazione (ti suggerisco di mettere un tetto massimo di spesa/buono regalo onde evitare che ti svuoti la dispensa).




      FARSI PUBBLICITÀ SU GROUPON: 

      COSE DA NON FARE


      Non puoi pensare di attirare clienti nel tuo locale e poi trattarli male perché:

      - Non sai come gestirli,
      - Sei stanco,
      - Sono grouponieri: hanno comprato il tuo servizio tramite un Coupon e non a prezzo pieno...
        Evita di fregare il tuo cliente facendogli pagare extra non specificati o non ben evidenziati nel coupon (capita molto spesso).

        TIP: Se fai questo ti consiglio vivamente di smettere perché ti stai procurando un danno sia monetario che di credibilità. Non sabotarti ma usa questo mezzo nel modo giusto.

        Se becchi una come me, che è solita raccontare le inchiappettate che gli capitano e come fare per difendersi, ti stronca la carriera sul nascere.
        Oggi le persone sono "molto social", fornire un pessimo servizio, o trattamento che sia, vuol dire perdere almeno 100 possibili clienti (essendo ottimisti). Una condivisione negativa sui social (uno qualsiasi dei tanti, Facebook in primis) ti mina la credibilità.


        Prima esperienza affiliazione Groupon

        Non creare una campagna di affiliazione esagerata. Proponi inizialmente pochi Deals per capire come funziona il meccanismo e impratichirti.


        DIVENTARE PARTNER GROUPON

        COME GESTIRE LE PRENOTAZIONI



        Se non imponi un limite massimo di prenotazioni, molto probabilmente ne riceverai parecchie ecco perché è importante gestire tutto in modo efficiente.
        Groupon come partner affiliato propone diversi utili strumenti tra cui il Booking Tool che permette ad ogni persona che ha acquistato l'offerta proposta da te di visionare un calendario online e prenotare direttamente senza contattarti.

        Questo strumento ti semplificherà la vita evitandoti:

        - Le doppie prenotazioni.
        - Di chiedere coupon cartacei all'arrivo (i dati verranno registrati online all'atto della prenotazione).
        - Spreco di tempo. Gestendo tutto online eviterai domande o richieste continue al telefono.

        In più è possibile:

        - Decidere i giorni, o le fasce orarie, in cui chiudere le prenotazioni.
        - All'occorrenza, mandare un messaggio ai tuoi clienti.

        È sufficiente accedere al tuo spazio online per avere una panoramica di tutte le prenotazioni (un po' come succede per Airbnb, Booking.com e soci).

        TIP: Se, per esempio, hai un ristorante e non vuoi mischiare i clienti che pagano tariffa piena con quelli che arrivano tramite Groupon, puoi scegliere di dividere i primi dai secondi lasciando solo alcuni giorni o orari per i Grouponieri oppure sale diverse.

        Booking tool di Groupon è richiedibile gratuitamente una volta che avrai fatto domanda per diventare partner e sarai stato accettato.
        Se vuoi sapere come funziona: Guarda il video su youtube.



        Siamo alla fine della Guida per imparare il corretto uso di questo portale e valutare se usare Groupon per vendere e farsi pubblicità è fattibile per te o meno.
        Se conosci persone interessate a questo canale pubblicitario, e che potrebbero scottarsi promuovendosi su Groupon, fagli la cortesia di girargli questo articolo. In caso avessi esperienza diretta, un commento è sempre gradito.

        Ci leggiamo al prossimo post ;)

        Articoli correlati:

        Idee per crearsi un lavoro
        Creare rendite passive
        Cucinare a casa propria per altri e guadagnare soldi.

        Le mie guide in vendita su Amazon:
        1. REPORT CASE IN RENDITA (per chi interessato ad affittare casa alle Canarie)
        2. AFFITTARE CASA PER BREVI PERIODI (per chi vuole affittare una stanza di casa sua o una seconda casa in Italia).

        updated 08 ottobre 2018

        2 commenti:

        1. Buongiorno come facio a diventare partner grupon?

          RispondiElimina
          Risposte
          1. Ciao Alfred, devi contattarli a questa pagina: https://www.groupon.it/merchant/landing-page

            Elimina

        I commenti idonei saranno pubblicati entro 3 giorni:
        Salva la pagina per leggere la risposta, in caso non ricevessi la notifica.
        Un nome/nickname in firma, è gradito. SPAM, link e email are blocked.
        Info sulla Privacy
        Oppure iscriviti senza commentare.

        Yandex.Metrica