Moira Tips

Blog personale in cui esprimo le mie opinioni ed esperienze su vari temi: affitti brevi, Booking online (Airbnb, HomeAway...), consigli di viaggio, Canarie e molto altro.

Come PREVENIRE IL RAFFREDDORE?


Zinco, selenio e la vitamina C sono i nutrienti necessari per evitare di prendere il raffreddore ma se proprio vuoi indossare un'armatura e non ammalarti mai durante la stagione invernale, bisogna rinforzare il sistema immunitario sostenendo le funzionalità dell'intestino.

L'anno in cui ho preso per diversi mesi i fermenti lattici probiotici (incapsulati per essere gastro-resistenti) e un integratore di Beta Glucano non mi sono mai ammalata. Un anno particolarmente tosto per molti, in cui ho visto persone che hanno fatto il vaccino anti-influenzale ammalarsi mentre io ho stoicamente resistito.

NOTA:
Un buon probiotico deve contenere almeno questi due ceppi di batteri:
Lactobacillus acidophilus e Bifidobacterium bifidum

Io prendevo una capsula la sera prima di coricarmi. Dipende dal tipo di probiotico ma di solito si prende due volte al giorno per circa 3 mesi.
L'uso di probiotici con aggiunta di Beta Glucano permette di ridurre e prevenire i sintomi del comune raffreddore. Provare per credere!

Prevenire il raffreddore: integratori


Molto consigliato:Il Beta Glucano è un polisaccaride che fa scattare un'azione di modulazione del sistema immunitario; incrementa i Linfociti T- i Linfociti B- e l'attività dei Macrofagi, potenziando le difese naturali contro le infezioni da virus, batteri, funghi, parassiti e cellule neoplastiche. Non è molto noto in Italia ma è molto valido come supporto nella stagione invernale e non solo.
Lo trovi qui:
Beta-glucano con Zinco e Vitamina C, 90 Capsule.

Altra idea utile è usare caramelle alla propoli, miele o liquirizia quando si va nei posti affollati come aeroporti, centri commerciali... da tenere in tasca e usare al bisogno. Evitano che la gola si secchi o per eccessivo riscaldamento o per aria condizionata.



Durata influenza e raffreddore


  • L'influenza e il raffreddore mediamente durano dai 5 ai 10 giorni. 

Purtroppo ogni malanno lascia debilitati, stanchi per diversi giorni dopo l'infezione e la stanchezza e il senso di spossatezza possono durare anche settimane se non si curano bene.

RAFFREDDORE o INFLUENZA (la causa)


  • E se ti dicessi che queste malattie da raffreddamento non le prendi per colpa di un virus cattivo che vuole starti vicino-vicino ma solo per lo sbalzo termico?
Non ci credi? Okay... attimo di ipnosi regressiva... torniamo indietro all'ultima volta che ti sei preso un raffreddore...
Cos'hai fatto il giorno, o qualche giorno prima, che ti venisse il mal di gola?
Fammi indovinare...
- Sei stato in una stanza troppo calda rispetto alle temperature esterne?
- Sei uscita di casa vestita inadeguata per il clima (troppo coperta o troppo scoperta?)
- Hai "preso una sudata"?




    Oppure sei uscito in una bella giornata di sole ma verso sera si  è rinfrescato notevolmente e avevi freddo?
    Molto probabilmente è così. Vero?

    Per verificare la mia ipotesi "no virus- sì sbalzo termico" ti invito a passare il cambio stagione o, se puoi, tutta la stagione autunno-invernale a Gran Canaria, nel sud dell'isola, dove NON ci sono enormi sbalzi termici, come qui in Italia, e vediamo se ti viene un'influenza o un raffreddore.
    Io scommetto di no!

    Siccome non tutti possono svernare alle Canarie, oggi ti propongo dei semplici ma efficaci modi per contrastare raffreddore e l'influenza e, in caso l'avessi già preso, per ridurre l'intensità e la durata del malanno.
    Come evitare il mal di testa o di orecchi in aereo.




    L'IMPORTANZA DI UN INTESTINO SANO

    I miei nonni mettevano "sotto purga" i loro figli ad ogni cambio di stagione. Ora questa pratica non è più usata ma in alternativa alla purga si può "pulire l'intestino con kit specifici (anche in viaggio) o con una dieta a scarto che dovrebbe durare 2-3 settimane. In questo lasso di tempo dovresti riuscire a evitare gli alcolici, i latticini e i suoi derivati, il caffè e tutti gli alimenti lievitati. Mentre fai questo è consigliata l'assunzione di tisane depurative / detox.


    La maggior parte dei problemi di salute oggi diffusi nelle società industrializzate è dovuta ad un cattivo stato di pulizia intestinale! Dottor Bernard Jensen

    Articolo di approfondimento:
    Dieta depurativa di 3 giorni, come organizzarsi.


    PREVENIRE IL RAFFREDDORE o L'INFLUENZA

    (Bevande anti-raffreddamento



    Una bevanda riscaldante, che mi sento di consigliarti, e che bevo ogni mattina a digiuno, è la tisana allo Zenzero composta da:


    - Una tazza di acqua da scaldare
    - Un cucchiaino di miele (possibilmente comprato dal produttore, vedi bancarelle nei mercatini)
    - Succo di limone (metà o uno intero)
    - Zenzero: 5 o 6 fettine di zenzero fresco da aggiungere all'acqua mentre si scalda (io lo uso in polvere per comodità: una punta di cucchiaio).
      Mischia il tutto e bevi ancora caldo. Il gusto è piccante, purifica il sangue e ha notevoli proprietà benefiche tra cui: anti-nausea e tonico per lo stomaco (anti-ulcera).


      Un'altra bevanda ideale per prevenire l'influenza, che aiuta a fluidificare il muco ed espellerlo, è il noto vin brulè:


      - Vino rosso corposo
      - Zucchero
      - Chiodi di garofano;
      - Bucce di limoni o spicchi di mandarino;
      - Cannella secca;
        Far bollire il vino con gli ingredienti per circa 10 minuti e servire caldo.
        Riassumiamo

        CURARE o PREVENIRE le MALATTIE da RAFFREDDAMENTO?


        • Rinforzare il sistema immunitario sostenendolo con integratori mirati.
        • Nutrirsi con cibi che hanno spiccate proprietà antivirali e antibatteriche (aglio, cipolla, avocado, tè verde, zenzero, origano, cannella...)
        • Pulire l'intestino una volta a settimana con un clistere di camomilla o seguire una dieta depurativa 3 giorni a settimana (evitando gli alimenti lievitati e pesantucci per il fegato).
        • Tenere pulito il naso e le prime vie respiratorie facendo Aerosol con acque sulfuree o con preparati di acqua e bicarbonato di sodio.
        • Assumere la vitamina D (ad alte dosi se si è carenti).
        • Sostituire le classiche caramelle di solo zucchero con delle caramelle a base di Propoli. La Propoli è utile per prevenire e curare faringiti, tracheiti, bronchiti, laringiti...


          Spero che le informazioni ti siano utili per prevenire l'influenza e il raffreddore, curarli o evitarli del tutto. Se hai qualche amico sempre raffreddato, puoi aiutarlo condividendo questo articolo.
          Sentirsi "accuditi" fa sempre piacere. 

          Articoli correlati: 

          L'importanza della vitamina D: l'ormone delle lunga-vita.
          Farmaci indispensabili da mettere in valigia.
          Curare la stanchezza dovuta da Jet-Lag.


            aggiornato a febbraio 2018

            Nessun commento:

            Posta un commento

            I commenti idonei saranno pubblicati entro 3 giorni:
            Salva la pagina per leggere la risposta, in caso non ricevessi la notifica.
            Un nome/nickname in firma, è gradito. SPAM, link e email are blocked.
            Info sulla Privacy
            Oppure iscriviti senza commentare.

            Yandex.Metrica