Cosa vedere a Lanzarote in 7 GIORNI?


Se ti stai chiedendo cosa vedere a Lanzarote in una settimana in questo articolo troverai i miei consigli, le escursioni da fare, gli itinerari turistici da non perdere, cosa comprare di tipico e il modo migliore per girare l'isola. Opinioni tratte dal mio ultimo viaggio.





Visto l'interesse dimostrato per le vacanze alle Canarie ho deciso di pubblicare la mia personal guida di Lanzarote che ti possa accompagnare alla scoperta di quest’isola affascinante prendendo spunto dal programma completo che ho fatto durante uno dei miei viaggi.

Sia che tu voglia visitare Lanzarote per divertimento, per fare un sopralluogo, per trasferirsi o per comprare casa da mettere a reddito, un tour alla scoperta dell'isola è essenziale per scoprire la zona migliore dove vivere o investire.


In questo articolo/guida di Lanzarote:
  1. Dove alloggiare in inverno a Lanzarote: per fare vita da mare.



Cosa vedere a Lanzarote in 7 GIORNI?

LANZAROTE in 7 GIORNI
Lanzarote cosa vedere

Se non hai mai visto Lanzarote, qui di seguito un itinerario completo per visitare le attrazioni principali nel Nord e Sud dell'isola senza macinare troppi chilometri.

L'itinerario che ho creato è di 7 giorni ma può essere compattato in 5 giorni.
È piuttosto rilassante per cui, se hai ritmi sostenuti, puoi vedere più cose nello stesso giorno ma, se hai tempo, prenditelo! Ricordati che sei in vacanza e che non devi timbrare il cartellino 😉


Cosa vedere a Lanzarote in 7 giorni...

Partiamo!




COSTA TEGUISE

(Soggiornare qui 3-4 notti)

Comoda cittadina turistica ideale come base per vedere il Nord dell’isola che è, a mio parere, la parte più attrattiva di Lanzarote.
Costa Teguise è ventosa e il mare è spesso mosso. Questo almeno finché ci sono stata io. Era febbraio.
La spiaggia più grande che ho visto è stata Playa de las Cucharas attrezzata con lettini e ombrellone.

Costa Teguise
Playa de las cucharas


In zona ci sono ristoranti e negozi. Una visita è consigliata al Pueblo Marinero, una delle tante creazione di Cesar Manrique. Il pueblo è una ricostruzione di un tipico paese Canaro dove i turisti si dirigono per mangiare e bere nei vari ristoranti e pub qui presenti.

Costa Teguise, a mio parere, è un punto di partenza strategico comodo per visitare le attrazioni del Nord, qui di seguito descritte, ed è anche un centro vivace e turistico in cui passare le serate.

Dove soggiornare a costa Teguise?

Se vuoi stare in centro, nei pressi della spiaggia, scegli questa struttura:


Parcheggio incluso e gratuito. Di giorni visiti l'isola e la sera, lasci l'auto al parcheggio e, con una breve passeggiata, vai al Pueblo Canario in cui ci sono numerosi ristoranti e un po' di vivacità.

Partendo da Costa Teguise puoi comodamente raggiungere:


Itinerario di Lanzarote

Giorno 1


  1. Jardin de Cactus
  2. Teguise città
  3. Playa de Famara
  4. Monumento al Campesino

1. JARDIN DE CACTUS


Il primo giorno del mio viaggio è stato molto proficuo e interessante.
Partenza in mattinata per il Jardin de Cactus un posto ideale per fare belle foto.

Giardino dei Cactus
Jardin de Cactus
Cactus ovunque di dimensioni e altezze diverse, situati tra laghetti, rocce, scalinate in discesa e in salita una delle quali porta verso un mulino. Il sito si visita velocemente, e nonostante non ne capisca molto di piante, mi è piaciuta l’architettura del giardino.

Giardino dei Cactus Lanzarote prezzi e orari 2017:


Indirizzo: Carretera General del Norte, s/n, 35530 Guatiza, Las Palmas, Spagna. Entrata 5.50 euro 
Telefono:+34 901 20 03 00
Orari: lunedì - domenica: 10–17:45


2. TEGUISE

Piazza teguise
Chiesa nella piazza principale di Teguise
Teguise, da non confondersi con costa Teguise, si trova nell'entroterra di Lanzarote.
È un’antica città con una bella piazza di fronte alla chiesa del paese.
Ho fatto giusto una sosta su una panchina della piazza per rilassarmi al sole e mangiare uno snack.

Una camminata tra i vari ristoranti e negozi, tra cui il museo dell’aloe, e si è pronti a ripartire. Sulla collina a circa 3-5 km dalla città c’è un vecchio castello, trasformato a museo.
Si raggiunge facilmente con l’auto.
Non ho visitato il museo ma il panorama valeva il breve tragitto in auto.


3. PLAYA DE FAMARA


Playa de Famara è la spiaggia dei surfisti. Qui ne troverai parecchi. Nonostante io e il surf siamo “affini” come l’acqua con l’olio, questa spiaggia merita il viaggio: ampia, lunga e incastonata perfettamente tra le montagne ben livellate dal vento.

Mi è piaciuta la sensazione di estrema libertà che si respira in questo posto, c'è un profondo contatto con la natura.
Se sei fortunato e non trovi eccessivamente vento, puoi farti una bella camminata con i piedi in acqua respirando a pieni polmoni l’aria salubre di questa zona.
Se c’è sole ma il vento ti infastidisce, sappi che ci sono diversi “ripari di pietra” in cui sdraiarsi e abbronzarsi.
Mi farai sapere se la spiaggia ti è piaciuta, io l'adoro.

lanzarote spiagge migliori
Playa Famara

4. MONUMENTO al CAMPESINO



Il monumento al Campesino, in un primo momento, mi ha lasciato alquanto indifferente: un ammasso di pietre bianche stilizzate.
Era tardo pomeriggio e non c’erano altri turisti quindi pensavo non ci fosse altro da vedere ma, poco prima di andarmene, mi sono inoltrata nell'edificio vicino al monumento che nascondeva al suo interno un museo e una bella scala che da l'impressione di finire proprio nel centro della terra.


La visita al museo è gratuita, se siete di passaggio di ritorno all'alloggio, consiglio di fare tappa qui.
Visita veloce 20 minuti al massimo.

Monumento al Campesino Lanzarote prezzi e orari:

Indirizzo: Carretera Arrecife- Tinajo, 35559 Mozaga, Las Palmas, Spagna
Telefono:+34 901 20 03 00
Orari: Lunedì - Domenica 10–18
Gratuito


Guida di Lanzarote 

Giorno 2


  1. Jameos del Agua
  2. Cueva de los Verdes
  3. Mirador del Rio 
  4. Aloe piantagione
  5. Orzola (playa del Caleton blanco)


1. JAMEOS DEL AGUA



Cenote lanzaroteIl Jameos del Agua è il posto in assoluto che mi piace di più a Lanzarote.
Trovo che sia molto particolare e attrattivo. È spettacolare e unico nel suo genere. Da una scala di pietra si entra in una caverna aperta parzialmente. Si trova un bar attrezzato incastonato nella roccia, una specie di Cenote (pozzo naturale di acqua), una piscina artificiale, un teatro scavato nella roccia, tutto contornato da palme e una scala che porta al museo vulcanologico. Tutto molto affascinante, anche se avete poco tempo questa attrazione è consigliatissima.


Jameos del Agua Lanzarote prezzi e orari:

Indirizzo: Carretera Arrecife-Orzola, S/N, 35520 Haria, Las Palmas, Spagna
Telefono:+34 901 20 03 00
Orari
Martedì-mercoledì-sabato: 10–00:30
Lunedì-domenica: 10–18:30
9€

2. CUEVA DE LOS VERDES

La Cuevas de los Verdes non è stata un'attrazione che mi ha conquistata molto.
Suggestivo camminare nel cuore della terra ma, a mio modesto parere, la visita è mal organizzata il che rende l'esperienza più lunga di quello che dovrebbe e decisamente noiosa.

North Lanzarote
Entrata Cuevas
Si tratta di un percorso in una grotta sotterranea. Se fosse possibile visitarla in autonomia sarebbe sicuramente più piacevole. Il sentiero è breve ma bisogna aspettare la guida (una per gruppo) che spieghi tutta la manfrina prima in spagnolo e poi in inglese (2 balls 😒).

Dalla scalinata dell'entrata, si raggiunge la sala concerti sotterranea (dopo diverse soste per aspettare tutto il gruppo con le relative doppie traduzioni). Fatto il "primo piano" si sale a scoprire IL SEGRETO.

Devo essere stata fortunata io che avevo già capito tutto (non perché sia particolarmente intelligente ma perché sono un'attenta osservatrice). Mi sono dovuta sorbire il teatrino allestito per smascherare il segreto e finalmente siamo potuti uscire all'aria aperta.

Ti consiglio la visita? Sì, se hai tempo falla pure. È comunque insolita e caratteristica. Se hai più pazienza di me, e minor insofferenza a seguire una guida turistica per il tempo necessario, la visita potrebbe piacerti.

CONSIGLIO: Pur camminando sotto terra, gli spazi sono ampi ma non mi sento di consigliare questa attrazione a chi soffre di claustrofobia. Non ci sono uscite d'emergenza. L'attesa è troppo lunga e 45 minuti sotto terra sono pesati pure a me.

Cuevas de los Verdes Lanzarote prezzi e orari:

Indirizzo: 35520 Haría, Provincia di Las Palmas, Spagna
Telefono:+34 901 20 03 00
Orari: Lunedì-domenica: 10–17
9€


3. MIRADOR DEL RIO 



Il Mirador del Rio è, in parole povere, una struttura stilisticamente originale che racchiude un bar/negozio/promontorio.
Più che un'attrazione la definirei un punto panoramico con una bellissima vista all'isola La Graciosa.

Le ampie finestre del bar permettono di godere di un panorama di tutto rispetto, se si intende sedersi per sorseggiare un drink o mangiare uno spuntino.
Se invece vuoi solo vedere il panorama, e sei al risparmio, allora è del tutto inutile pagare il biglietto d'ingresso di questa attrazione in quanto nella via fronte parcheggio è possibile vederlo aggratis. Segui le tante persone che camminano sulla strada asfaltata e che fanno le foto senza entrare al Mirador.

Mirador del Rio vista
La Graciosa


Mirador prezzi e orari:

Indirizzo: 35500 Lanzarote, Provincia di Las Palmas, Spagna
Orari: Lunedì- domenica: 10–17:45
Telefono: +34 901 20 03 00
4.50 euro

4. Aloe piantagione


AloeGuidando verso Orzola ho trovato un'azienda che coltiva Aloe e vende prodotti ad essa inerenti come creme corpo, saponi, profumi...

Ce ne sono diverse sparse sull'isola, per cui, se te ne trovi una di strada, una breve sosta alla piantagione e al negozio potrebbe interessarti.

Quella che ho visitato io si trova a metà strada tra il Mirador del Rio e la via che conduce verso Orzola. È ben segnalata, l'ingresso e il parcheggio sono gratuiti.





5. ORZOLA (playa del Caleton blanco)


Orzola è un piccolo paese di pescatori ed è il paese da cui si parte per prendere uno dei traghetti verso La Graciosa.

Caleton Blanco orzola
Playa del Caleton Blanco
Nel paese non ho trovato niente di particolare da visitare, solo davanti al molo c'era un po' di vivacità poiché ci sono dei ristoranti che servono specialità di pesce.
In caso il tuo itinerario di Lanzarote giornaliero non prevedesse un pranzo al sacco, puoi pensare di fermarti qui per il pranzo/cena.

Il vero gioiello di Orzola è poco più avanti, o indietro a seconda dalla zona da cui si parte.
Cerca uno spiazzo in cui ci sono diverse auto parcheggiate. Trovate le auto, metti la freccia e fermati anche tu questa a vedere la bella playa del Caleton Blanco: una delle più belle spiagge del Nord di Lanzarote.

Non è proprio una spiaggia ma è un'insenatura tra le rocce. In questo spiazzo, inondato dall'oceano, si è creato una piscina naturale in cui è possibile camminare ed è l'ideale per chi a dei bambini.
La zona è fredda e ventosa se paragonata al Sud di Gran Canaria nello stesso mese. Per ovviare a questo problema troverai sempre dei rifugi di roccia, a forma di ferro di cavallo, in cui sdraiarti e ustionarti... senza il vento a darti sollievo sentirai tutta la potenza bruciante del sole di Lanzarote.




Visitare Lanzarote: cosa vedere

Giorno 3


Il terzo giorno si parte verso il Sud di Lanzarote. Si cambia alloggio e ci si dedica un po' di più al relax e alla vita da mare nonché alla visita delle ultime attrazioni naturalistiche dell'isola.

1. PUERTO DEL CARMEN




Puerto del Carmen è una delle città più conosciute e popolari di Lanzarote. Qui si trovano numerosi ristoranti, pub, negozi. In alternativa al soggiorno a Costa Teguise è possibile alloggiare a Puerto del Carmen anche se è più distante. Vedi Google Mappa: Puerto del Carme - Teguise

Puoi visitare la zona del porto che è la più caratteristica: piena zeppa di ristoranti tipici che offrono piatti principalmente a base di pesce. Camminando poi verso la passeggiata mare, che è lunghissima, puoi vedere le spiagge tra cui la più famosa Playa Grande.

Playa Grande è ventosa e non idonea per fare una nuotata (almeno non in inverno e non per me) tuttavia una passeggiata, o sdraiarsi al sole, è sempre piacevole.


puerto del carmen
L'ampia spiaggia di Puerto del Carmen

2. PUERTO CALERO


Puerto Calero è un piccolo paese sulla costa dedicato al relax. Puoi sostare in questo posto giusto il tempo per visitare la passeggiata lungo mare che si snoda tra yacht, ristoranti ed eventualmente sostare in uno di essi. Il turismo, da quello che ho visto, è prettamente Nord Europeo ed è una località "di passaggio" in quanto sostano a Puerto Calero Marina con le loro imbarcazioni. È una zona più raffinata rispetto a Puerto del Carmen che ultimamente è più meta di residenti spagnoli che occupano quelli che, ai tempi d'oro, erano fiorenti complessi turistici.


3. PLAYA BLANCA


Playa Blanca è la località suggerita in cui alloggiare per il resto del tuo viaggio, per vedere le ultime attrazioni come il Timanfaya, per rilassarti qualche giorno al mare ma anche come punto di partenza per visitare Fuerteventura.
Arrivando qui ti servirà del tempo per cercare l'hotel e portare le valigie in camera.
Fatto questo puoi iniziare la visita del paese con i numerosi negozi, ristoranti e perché no, tempo permettendo, rilassarti al sole nella bella Playa Dorada.

mare a Lanzarote
Playa dorada nella località di Playa Blanca

Dove soggiornare a Playa Blanca?



Visitare Lanzarote: cosa vedere

Giorno 4


Il quarto giorno del viaggio a Lanzarote è dedicato al relax ma se la tua vacanza è più corta di 7 giorni, e vuoi vedere tutte le attrazioni, passa al giorno 5.
Se invece hai tempo, ma sei una persona più attiva, puoi sostituire il giorno spiaggiato al sole con la visita a Fuerteventura. Questo ti occuperà l'intera giornata.

Dove andare a Lanzarote per rilassarsi?



Io non rinuncio al giorno relax per cui se, dopo tanto vedere e girare, vuoi fare un bagno di vitamina D ti consiglio di dirigerti verso Playa Dorada.


Al soggiorno mare a playa Dorata puoi unire una camminata fino a Marina Rubicon: un paese turistico raggiungibile a piedi seguendo un bel percorso vista mare (un copri costume, cappello, scarpe comode e via).
Marina Rubicon è graziosa, decisamente turistica, se ci andrai il mercoledì e il sabato mattina (9-14:00), potrai vedere il suo mercatino di strada e/o i numerosi negozi - ristobar del centro.

turismo Lanzarote
Marina Rubicon passerella sul mare


Visita a Fuerteventura: dove si prende il traghetto per Fuerteventura?



Ci sono diversi modi per raggiungere Fuerteventura ma il più comodo è prendere un traghetto da Playa Blanca per Corralejo. Puoi andare con o senza auto dipende se vuoi vedere solo Corralejo o visitare altro.






Vacanza a Lanzarote: cosa vedere

Giorno 5


In questa giornata è possibile effettuare una gita sul vulcano Timanfaya e visitare le spiagge costiere che sono per lo più di sabbia nera e ciottolose. La zona è molto ventosa.
  1. Las Salinas
  2. Spiaggia El Golfo (Lago de los Clicos) stagno
  3. Los hervideros 
  4. Timanfaya

1. LAS SALINAS


La prima attrazione che si vede venendo da sud è Las Salinas. Come puoi ben capire dal nome, sono delle saline in cui si raccogliere il sale per venderlo sull'isola o per esportarlo. Una fermata veloce per fare qualche foto e per chi vuole, comprare anche il sale in vendita nella vicina fabbrica.

vacanza a Lanzarote
Le saline di Janubio


2. SPIAGGIA EL GOLFO E LAGO DE LOS CLICOS



El Golfo è un piccolo villaggio di pescatori con case e ristoranti tipici, ventosissimo quando ci sono stata io. Da qui si può fare una piccola passeggiata di 10 minuti per vedere il Charco de los Clicos, un piccolo laghetto stagnante che è diviso dal mare da una striscia di sabbia nera. 
Questi luoghi sono molto visitati e il sentiero, seppur breve, è spesso affollato.
Dopo il pranzo, in uno dei numerosi ristoranti del paese, si può proseguire con il viaggio.


Golfo lanzarote
Charco de los Clicos

3. LOS HERVIDEROS


Los Hervideros è un'altra zona molto visitata. È necessario lasciare l'auto in un parcheggio gratuito adiacente ad un bel sentiero costiero a picco sul mare. Il sentiero, come puoi vedere nella foto, è lungo e si snoda sulla scogliera passando anche su un isolotto/scoglio contornato da un mare sempre mosso. Molto suggestivo. Mi è piaciuto.


lanzarote tour


4. TIMANFAYA



L'ingresso al Timanfaya si fa in auto, in bus o in taxi (questi ultimi hanno la precedenza). Una volta varcato il primo cancello (dove si compra il biglietto) bisogna attendere in fila in auto (anche un'ora d'attesa) . 
Quando gli addetti ti faranno accedere al parco turistico centrale, segui le indicazioni dei parcheggiatori. 
Attenzione la zona è veramente piena di persone, auto, bus... 

A pochi passi dal parcheggio troverai toilette, un negozio e un ristorante il cui cuoco sarà intento a cucinare la carne direttamente su una griglia posta sopra un pozzo da cui esce il calore del vulcano. 

auto in colonna lanzarote
Fila per vedere il Timanfaya
Sempre in quest'area puoi assistere ad un paio di spettacoli per intrattenere i turisti: 
nel primo mettono della paglia in un'insenatura della terra e ti fanno vedere che dopo pochi secondi prende fuoco grazie al calore emanato dal vulcano. 
Nel secondo spettacolo versano acqua in un buco in modo da creare un geyser. 
Incluso nel prezzo vi è un viaggio di 30 minuti di autobus lungo il perimetro del vulcano. 
È forse una delle attrazioni più note a Lanzarote ma non mi ha conquistata per niente.


CONSIGLIO: Se possibile visita il Timanfaya presto la mattina o prima della chiusura.



Vacanza Lanzarote: cosa vedere

Giorno 6



Playa Papagayos: relax mare. (Presto un articolo dettagliato su questa zona.)
Se non ti va di fare una giornata al mare puoi trasferirti ad Arrecife e soggiornare in un hotel nella capitale in attesa del volo del settimo giorno. La capitale si visita superficialmente in un giorno, ci sono alcuni edifici storici da vedere, una via dedicata allo shopping (la domenica è tutto chiuso) e una vita decisamente più spagnoleggiante. 



Guida di Lanzarote: cosa visitare

Giorno 7


Si parte in mattinata verso l’aeroporto facendo sosta ad Arrecife. Lascia l'auto nei pressi della stazione dei bus troverai un grande parcheggio gratuito. Da lì puoi prendere il sentiero vista oceano: Paseo de los Cactus o attraversare il parco cittadino che sfocia di fronte alla bella Playa Del Reducto.

Arrecife è la capitale di Lanzarote è una graziosa cittadina con diversi negozi e vicino al centro c'è anche El Charco de San Gines un laghetto con barche colorate. Sul lungomare si può visitare anche il MIAC: il museo di arte moderna (4 euro l'entrata) con annesso ristorante vista oceano.


Viaggio a Lanzarote
El Charco de San Gines, Arrecife


Dove parcheggiare ad Arrecife?



Imposta questa via sul navigatore: Av Fred Olsen, s/n, 35509 Arrecife, Las Palmas, Spagna

Dopo l'intercambiador de Guaguas (Stazione dei bus) vedrai un grosso edificio: il Cabildo de Lanzarote (comune) prendi una grande rotonda e gira verso il mare. Lì verso il Recinto Ferial de Arrecife c'è un ampio parcheggio. Vedi immagine su Google mappa a Lanzarote.

Da qui puoi prendere un bus e andare in centro o, camminare alla scoperta della capitale costeggiando il Paseo de los Cactus o l'Avenida Fred Olsen che dopo la spiaggia diventa Av. Dr. Rafael González.

Come risparmiare durante la tua visita a Lanzarote?


Con la Bonocard (Bonos vouchers)
Ci sono vari prezzi a seconda di quante attrazioni si vogliono vedere. Il più costoso include 6 attrazioni al prezzo di 30€ per gli adulti e 15€ per i bambini dai 7 ai 12 anni (prezzi 2017).

- Jameos del Agua: 9 euros
- Cueva verde: 9 euros
- Jardin de los Cactus: 5.50 euros
- Mirador del Rio: 4.50 euros
- Timanfaya: 9 euros
- MIAC: 4 euros 


Invece di spendere 41 euro vedendo le attrazioni sopraelencate, con la BonoCard di 30€ risparmi 11€.

I bambini fino 6 anni NON pagano.

Ho visitato diverse volte Lanzarote l'ultima è stata a Febbraio 2017.
Ho speso 50€ per il volo diretto con Ryanair (andata e ritorno), 78€ per un'auto a noleggio, 7 giorni, prenotata online qui: autonoleggio Lanzarote.

Soggiorno in 2 appartamenti a Nord (3 notti) e uno a Sud (4 notti).
Bono card per visitare 6 attrazioni al prezzo di 30€.

Sommando cibo, benzina e altri extra non ho speso più di 350€ per questa settimana di viaggio.
Anche se tu spendessi di più per il volo, il viaggio è comunque economico.
  • CERCA QUI tutti i voli per LANZAROTE vicini alla tua città.


Come girare Lanzarote?


Una delle cose che noterai viaggiando giù e su per Lanzarote, è che ci sono molti cicloturisti. Un'infinita di appassionati su due ruote che visitano l'isola. Attenzione in auto! Oltre alle biciclette classiche esistono numerosi ciclisti che usano le biciclette sdraiate od orizzontali. Io non le avevo mai viste ma se non avessero la bandierina di visibilità... insomma... qualcuno sotto l'auto rischia di finirci.

Lanzarote si visita facilmente con un'auto a noleggio: i prezzi sono contenuti, l'autostrada è gratuita e la benzina costa poco rispetto all'Italia. Se vuoi farti un'idea delle tariffe proposte nel periodo che ti interessa, puoi farlo online in pochi secondi inserendo i dati nel modulo qui sotto:




Articoli correlati:



Lanzarote cosa vedere e cosa comprare


Questa parte la dedico alle lettrici donne o agli uomini che hanno bisogno di un suggerimento per fare un regalo grazioso.

In ogni attrazione che andrai a vedere, a fine percorso, troverai un negozio in cui vendono souvenir, gioielli d'argento o d'oro, bigiotteria...

Qui potrai comprare dei regali per ogni gusto.

cosa comprare a Lanzarote
Bigiotteria
Gli oggetti più tipici sono i gioielli con pietra nera vulcanica: orecchini, braccialetti, collane... specialità culinarie come il sale nero, rosa, aromatizzato, biscotti, creme da spalmare, miele... e i prodotti a base di Aloe: creme per il corpo, sali da bagno, profumi... vendono già dei pacchetti preconfezionati molto graziosi. L'unica accortezza è quella di NON comprare prodotti liquidi, o cremosi, che superino i 100ml.

Fortunatamente vendono anche dei prodotti mignon perfetti da portare nel bagaglio a mano delle misure adatte per non farseli requisire al controllo in aeroporto.

CONSIGLIO: Se il tuo bagaglio è strapieno ma vuoi comunque portare dei regali/prodotti in Italia, li puoi comprare nei negozi che trovi dopo aver effettuato il controllo bagaglio in aeroporto. Per legge, gli acquisti che fai in questa zona non necessitano di essere messi nel bagaglio a mano. Li tieni in mano nella busta fornita. Le compagnie low cost come Ryanair non possono obiettare niente. Abbi solo l'accortezza di tenere lo scontrino degli acquisti fatti, in modo che tu possa dimostrare all'hostess di terra che sei in regola.


Bene, anche per questa settimana è tutto: per condividere con i tuoi amici la voglia di viaggiare a Lanzarote è sufficiente che clicchi uno dei tasti qui sotto. Lo apprezzerei. Grazie.


Giugno 2017


Nessun commento :
Posta un commento

I commenti NON sono visibili immediatamente:
Spunta la casella INVIAMI NOTIFICHE (visibile sotto il tasto "ESCI").
Abbi pazienza, rispondo sempre entro 48 h.

SPAM is blocked.

Yandex.Metrica