VITA ALLE CANARIE: lavoro, case, fare impresa...

Vita alle Canarie
Pessime notizie per chi vuole investire alle Canarie, i prezzi degli immobili sono aumentati vertiginosamente nel 2016!
Cattive notizie anche per chi vuole trasferirsi: l’Iter è diventato più complicato e non è così semplice richiedere la residenza come qualche anno fa. Troppe richieste.

In questo articolo faccio un riepilogo delle mie considerazioni sulla VITA ALLE CANARIE 2016 e scrivo alcuni contatti utili per chi voglia comunque fare un viaggio esplorativo in queste isole.





VITA ALLE CANARIE 2016


Rientro in questi giorni da un estenuante viaggio a Gran Canaria. Vedi Caio, incontra sempronio, vai a destra e manca, cerca un immobile, un nuovo commercialista, vai a pagare le tasse arretrate in comune, insomma in tutto questo ho raccolto un po’di informazioni che potrebbero essere utili a chi pensa di visitare le Canarie per cambiare vita o cercare lavoro.



INVESTIRE IN IMMOBILI a Gran Canaria nel 2016



Dopo il Boom di Tenerife e Fuerteventura, ora è Gran Canaria ad essere presa di mira da orde di italiani. Mai come quest’anno, partendo dal volo aereo, ho conosciuto tanti proprietari di casa o persone che vivono sull'isola. Da un anno a questa parte è più facile trovare italiani a Gran Canaria che in Italia.

Con disappunto ho notato che gli immobili sono aumentati e non di poco: circa 20 mila euro in pochi mesi. Gli stessi appartamenti che avevo visto a 70 mila ora sono disponibili a 90 mila. Affari come quello che ho fatto io nel 2014 ormai sono da dimenticare. A 50/60 mila non si trova più niente. Anche nei complessi malfamati i prezzi degli immobili si aggirano intorno ai 69 mila euro.
Tutti gli altri appartamenti più allettanti si aggirano sui 90 mila euro.

Da una parte mi fa piacere: il valore del mio immobile nel giro di pochi mesi è schizzato alle stelle. Un paio di bilocali nel mio stesso residence ora sono in vendita ad 85 mila euro (comprati 12 mesi prima per 55 mila euro). Se vendessi ora casa mia farei già un ottimo affare ma visto che le statistiche parlano di 5 anni di forte incremento del valore degli immobili mi conviene aspettare il picco massimo.

La notizia meno felice è che avrei voluto comprare un altro appartamento ma ora è molto meno conveniente rispetto a 2 anni fa. In più il valore catastale del mio immobile continua ad aumentare (7 mila euro rispetto al 2014) e di conseguenza aumentano le tasse da pagare, in percentuale.


  • Se ti interessa nello specifico comprare e affittare casa alle Canarie, troverai tutte le informazioni utili QUI.


INVESTIRE ALLE CANARIE:

DOVE COMPRARE UN IMMOBILE A GRAN CANARIA



La nuova zona in cui investire è Tauro (sempre nel sud ovest dell’isola).
Oggi in quest'area non c’è molto se non una decina di baracche abusive e una spiaggia bruttina ma proprio in questo periodo stanno lavorando per riqualificare la zona e creare una spiaggia artificiale come quella di Amadores (vedi il video dei "lavori in corso" e la nuova sabbia dorata: https://youtu.be/txEIuzIT7M4). Sicuramente hotel e nuove costruzioni non tarderanno ad arrivare.

Playa de Amadores vicino a Tauro

Anche acquistare un immobile nella vicina Playa del Cura può essere un buon investimento in quanto è collegata a Tauro e non è ancora molto sviluppata. Ci sono solo pochi residence e un paio di risto-bar.



SEGNALO: Per chi vuole investire in immobili lasciando la gestione degli affitti all'impresa locale, stanno ristrutturando un complesso costituito da vari appartamenti chiamato CANAIMA sempre a PUERTO RICO.
I prezzi sono buoni: 74 mila euro per un bilocale rinnovato con mobilio nuovo (per la cronaca: quando sono andata in agenzia, settimana scorsa, gli appartamenti erano in vendita a 69 mila euro. Ora, cercando sul sito, ho notato l'aumento di prezzo.)
Sono andata all'agenzia che li vende: PARADISE LIVING, per parlare con la referente e avere più info. I suddetti immobili si possono acquistare per 2 usi diversi:

  • Per uso personale.
  • Per rendita. In questo caso specifico chi compra per affittarlo non può farlo autonomamente ma deve lasciare la gestione degli affitti al Tour Operatore in cambio di una commissione.

Per chi fosse interessato QUI può vedere l'annuncio.



VIVERE ALLE CANARIE:

DOVE CERCARE LAVORO



In uno dei miei rari pomeriggi di relax in spiaggia ho incontrato diversi giovani italiani che vivono e lavorano da diversi mesi a Gran Canaria.
A quanto pare c’è un modo molto semplice per trovare lavoro ed è rivolgersi a questa famosa “catena di ristoranti italiani” con diversi locali sparsi nel Sud dell'isola nei pressi delle principali spiagge più popolari. I giovani che ho incontrato passano tutti da lì.

Funziona così: assumono ventenni per tot. mesi (credo 8 ma non ci giurerei). In questo arco di tempo bisogna lavorare 12 ore al giorno di cui solo 8 pagate. Le mance extra lasciate dai clienti si possono tenere e si aggirano, di media, sui 40 euro a turno.

Dopo aver lavorato tot. mesi ti licenziano ma ALT… ti fanno lavorare abbastanza per aver diritto alla disoccupazione.
Questo è ritenuto un “buon contratto” ed è molto ambito dai giovani italiani in cerca di un posto di lavoro.

Sarà che i 20 anni li ho passati da un pezzo ma ho altre idee riguardo i “buoni contratti”. Ad ogni modo per chi vuole fare un’esperienza nuova, arricchire il proprio curriculum o imparare lo spagnolo può essere un inizio.

CERCA QUI tutti i voli per GRAN CANARIA
CERCA QUI tutti i voli per LANZAROTE
CERCA QUI tutti i voli per FUERTEVENTURA
CERCA QUI tutti i voli per TENERIFE

Se non vuoi volare verso le Canarie sappi che partendo dall'Italia in auto, puoi prendere il traghetto per queste isole spagnole anche da Siviglia e Cadice. Vedi tutte le tratte. 



APRIRE UNA SOCIETÀ alle Canarie (SL o SA)



Diventare un lavoratore autonomo alle Canarie è la scelta migliore.
Conosco diverse persone che con soli 3000 euro hanno aperto una SL e ora lavorano ristrutturando case o gestendo un’agenzia di servizi mirati per lo più al turismo.
Qui l'intervista a Damiano Pancera di Reat islas SL la persona che, ad oggi, accompagna molti dei lettori che mi contattano per visionare immobili a Gran Canaria. (L'intervista la trovi alla pagina 7 del periodico online cliccando il link sopra.)

Se stai pensando di aprire un'impresa alle Canarie, contando sulle agevolazioni fiscali, il mio consiglio è di NON pensare con la testa di un italiano fornendo servizi mirati solo a questa fetta di clienti ma creare qualcosa che serva a i turisti nord europei “quelli che hanno i soldi” e che sono disposti a spendere (di solito Svedesi, Norvegesi, Inglesi....)
I nord Europei hanno uno stile di vita diverso dall'italiano medio e hanno interessi e abitudini differenti. Sono per lo più autonomi e vivono in modo spartano.
Per cui se hai intenzione di aprire un attività alle Canarie, su mio modesto parere...

Sconsiglio l’apertura di:

  • Ristoranti con solo cibo italiano,
  • Pizzerie,
  • Negozi di vestiti,
  • Negozi di oggettistica, gioielleria o simili.

Questa fetta di turisti preferisce cucinare i pasti da sé. Se mangiano fuori la formula buffet è sempre la più gradita. Pane e pasta e pizza non sono le loro priorità.
Si vestono semplicemente, usano per lungo tempo gli stessi vestiti e non spendono su questo lato. L’abbigliamento è prerogativa di Italiani e spagnoli.

Analizzando un po’ la situazione...

Consiglio l’apertura di:

  • Agenzie di Servizi per la gestione degli affitti
  • Servizi di pulizia
  • Servizi di manutenzione immobili
  • Centri della salute, fisioterapia, massaggi.
  • A Playa del Ingles ci starebbe bene un negozio specifico per il mondo omosessuale (non so un sexy shop con gadget dedicati, per esempio)
  • Centro anziani
  • Associazioni culturali
  • Escursioni sull'isola
  • Servizio di spesa a domicilio
  • Corsi di lingua spagnola, di PC, Yoga ecc...




Per chi vuole aprire un’attività la prima cosa da fare è contattare un commercialista per farsi spiegare la migliore posizione fiscale presente alle Canarie per il proprio progetto e farsi seguire nella procedura.

Commercialisti, avvocati e quant'altro li trovate tutti nell'edificio Mercurio a Playa del Ingles.
È un centro composto da diversi palazzi (chiamate torri) in cui si trovano tantissimi studi di professionisti dal medico, al dentista al notaio.

Per oggi è tutto, stai sintonizzato per leggere nuove notizie. Se vuoi "stare comodo" iscriviti al servizio gratuito per ricevi gli articoli direttamente nella tua casella di posta elettronica cliccando qui: http://eepurl.com/bW_H2X.

Se l’articolo ti è utile o pensi che possa esserlo per qualcuno che conosci puoi condividerlo nel tuo social preferito cliccando uno dei tasti qui sotto. Grazie.

Le mie guide: 

1. CASE IN RENDITA alle Canarie: guadagni 2015


  • Continua la lettura degli altri articoli che parlano delle Isole Canarie.


Giugno 2016
Nessun commento :
Posta un commento

NOTA: I commenti NON sono visibili immediatamente.

Per ricevere le notifiche delle risposte lasciate al tuo commento spunta la voce "INVIAMI NOTIFICHE" (visibile sotto il tasto "ESCI").
In caso non ricevessi la notifica ritorna a vedere se ti ho risposto.

SPAM is blocked.

Search Engine Yandex.Metrica