Siti come Airbnb o Wimdu DOVE PROMUOVERE UNA CASA VACANZE

Siti alternativi ad Airbnb. Affittare casa sui portali di case come Wimdu, Holiday Lettings/TripAdvisor, Homeaway, HouseTrip... porta prenotazioni? In questo articolo condividerò con te i miei risultati e ti proporrò una lista di siti dove puoi inserire il tuo alloggio.

siti come Airbnb
siti di case vacanza
Lo scorso ottobre avevo scritto un articolo confrontando i principali booking online dove inserire la propria casa in affitto elencandone le differenze, le mie impressioni e i risultati prodotti.

Per chi si sintonizzasse solo ora su questo Blog, premetto che i dati raccolti ed elencati fanno riferimento alla mia esperienza personale di affittuaria di un appartamento a Gran Canaria.

Ora, dopo 8 mesi, vorrei aggiornare i risultati e confrontarmi con altri proprietari di case vacanza che affittano il loro appartamento attraverso Wimdu, Airbnb, Holiday Lettings/TripAdvisor, Homeaway e HouseTrip per vedere se ci sono dei risultati simili. Non solo...

Per chi è interessato all'argomento, questo articolo include una raccolta di siti utili, siti simili a Booking, Wimdu o Airbnb (i più noti). Altri OTA/ portali dove promuovere un appartamento/casa vacanza che potresti non conoscere.

    PARTIAMO DALL'INIZIO...

    Se ti stai chiedendo perché dovresti affittare la tua casa o cosa devi fare per iniziare, leggi questi articoli:
    Se sei già pronto a mettere a reddito la tua casa, stanza, B&B... vai qui:
    Se stai cercando un'alternativa valida a Airbnb potresti inserire casa gratuitamente sulla piattaforma Homeaway. Poco tempo fa l'inserimento era solo a pagamento mentre ora è possibile testarlo gratuitamente e valutare se porta prenotazioni. Un'ottima opportunità. Qui puoi leggere le mie esperienze e i dettagli:




    Siti di casa vacanze a confronto 



    Ho iniziato l'avventura di Rentalist (affittare casa per brevi periodi) nel 2014.
    Questo articolo è stato scritto nel 2015 dopo aver testato per diversi mesi 4 dei più conosciuti booking online internazionali, che all'epoca erano: Wimdu, Airbnb, Holiday Lettings/TripAdvisor e HouseTrip.
    In questo articolo datato, ma sempre utile, ho stilato una lista di vincitori partendo dalla medaglia di legno fino all'oro. Per questa classifica mi baserò solo un fattore:

    • Le prenotazioni effettuate e andate a buon fine nel 2015

      Medaglia di legno= Housetrip: zero prenotazioni (ora è stato comprato da Tripadvisor)
      Medaglia di bronzo= Airbnb: 2 prenotazioni (8 notti prenotate in totale)
      Medaglia di argento= Wimdu: 2 prenotazione, 2 rifiutate da me, 1 cancellata dal viaggiatore (30 notti prenotate)
      And the WINNER is= Holiday Lettings: 10 prenotazioni, 1 cancellata dal viaggiatore, 1 rifiutata da me (sito ora comprato da Tripadvisor).


      Come potete vedere nell'immagine sopra, anche qui ho rifiutato una o due prenotazioni per il valore totale di 507 euro. Ebbene sì, non accetto tutti. Valuto e se c'è qualcosa che non mi convince, rifiuto la prenotazione.
      Sapete quel cliente che vi da la sensazione di tiraguai? Ecco, se riesco ad intercettarlo... lo faccio fuori.

      I soldi sono importanti nella misura in cui creano benessere, se portano rogna non ne vale la pena. (Questo è il mio personale e discutibile pensiero.)

      NOTA: Questi risultati sono per un appartamento alle Canarie NON disponibile 365 giorni all'anno, dove l'alta stagione è l'esatto opposto che in Italia. Le prenotazioni sono per periodi medio-lunghi in inverno. Siamo su un'isola, per cui è necessario pianificare il viaggio (volo ed eventuale auto). I last minute praticamente non esistono o pianifichi il viaggio o alle Canarie non vieni last minute.

      Se stai pensando di investire i tuoi soldi comprando un immobile a Gran Canaria, prima leggi questo articolo: Vivere di rendita affittando casa. Ti chiarirà le idee.

      • TI INTERESSA AFFITTARE CASA TUA MA NON SAI COME INIZIARE?
      Ti consiglio di scaricare la mia guida passo-passo: AFFITTARE CASA per BREVI PERIODI ai TURISTI: Come, dove e cosa fare.



      Siti di case vacanza dove poter promuovere il tuo alloggio





      In questi mesi non mi sono adagiata sugli allori ma ho scandagliato l'intero world wide web cercando altre alternative ai 4 noti sopraccitati.
      Se anche tu hai un appartamento da promuovere, potresti inserire casa in diversi portali (magari gratuiti) e fare una prova di 3-6 mesi per vedere il tasso di conversione che ti porta un nuovo sito dopodiché valuta se tenerlo o scartarlo. 
      Per quel che mi riguarda ne ho testati almeno 20 di siti (noti e quasi sconosciuti, su territorio italiano ed estero) ma ne ho scartati parecchi.

      Se vuoi sapere in quali portali è meglio inserire casa nel 2017 vai qui:



      Pay-per-booking versus abbonamento annuale




      Innanzitutto dividiamo i siti web Pay-per-booking dai portali di casa vacanze dove si accede solo pagando un abbonamento annuale.
      I Pay per booking sono siti in cui tu (proprietario) e il turista/cliente dovete pagare una percentuale all'atto della prenotazione per "pagare" la visibilità e per l'essere ospitati sul portale (vedi Airbnb, Wimdu...)
      Di solito il cliente paga un rincaro che va dal 10% al 20% (dipende dal sito) mentre al proprietario possono decurtare un 3%, tranne Booking.com che decurta un bel 15%-17% (minimo).


      I pay-per-Booking per promuovere casa che uso o ho usato sono:


      • Airbnb
      • HomeAway/Homelidays
      • CaseVacanza pacchetto platino
      • Flipkey (famiglia TripAdvisor, solo in inglese)
      • Roomorama
      • 9flats.com
      • Villas.com (famiglia Booking.com)
      • OnlyApartments
      • Likibu.com 
      ➩ Clicca qui  per creare oggi il tuo annuncio Airbnb - GUADAGNANDO 45€!
      ➩ Clicca qui  per creare oggi il tuo annuncio HomeAway - GRATIS!
      ➩ Clicca qui  per creare oggi il tuo annuncio Homelidays - SENZA SPENDERE!
      ➩ Clicca qui  per creare oggi il tuo annuncio Owners direct - FOR FREE!


      I siti web gratuiti per pubblicizzare casa che NON ho ancora usato sono:

      • Domegos.it
      • Holiway.eu
      • Bedycasa.com
      • Atraveo.it
      • Easyreserve.com (in lingua inglese, tedesco e olandese)
      • Hotelfree.it (solo per alloggi siti in Italia)


      Siti dove inserire la tua casa vacanza previo Abbonamento mensile o annuale:




      NOTA: se ho dimenticato qualche sito di promozione casa vacanza o ne sbuca uno nuovo... fatemi una segnalazione che lo aggiungo nella lista.
      Non ho provato tutti i siti a pagamento ma se qualcuno di voi li usa sarebbe utile avere la sua opinione.

      Embè Moira non avrai il tuo appartamento su tutti questi siti????? Are you crazy? Eres Loca?
      Ecco... Un poco pazza e un po' visionaria lo sono. Fortunatamente tanto sperimento, tanto mi stanco velocemente in mancanza di stimoli quindi, sappi che i 3/4 dei siti di promozione casa vacanza sono finiti nella cartella Inutili! (P.S. opinione personale, secondo la mia esperienza.)

      Per i siti web a pagamento ne sto usando solo 1 per 1 anno di abbonanamento, che è quello che mi porta un po' di risultati in termini di prenotazioni fatte: HomeAway della famiglia Homelidays.




      Per approfondire l'argomento puoi leggere l'articolo:


      Devi sapere che HomeAway lo uso da pochi mesi, l'ho attivato alle porte della bassa stagione (poco prima di Pasqua) quindi non credo abbia ancora presentato il suo pieno potenziale. I risultati li puoi vedere nell'immagine sotto:

      statistiche visite homeaway


      Non ho mai usato piani extra di promozione dell'annuncio, ho solo attivato un abbonamento base. Magari in futuro (forse comprerò un pacchetto per una promozione mirata ad una clientela specifica (per esempio per l'area tedesca o francese) e potrò dire se la spesa vale la tariffa pagata oppure no.



      Su quanti siti devo promuovere il mio appartamento?




      Io ne ho provati molti, giusto per dare una possibilità a tutti. Se non portano risultati, nessuna richiesta o se sono complicati nei pagamenti e nella gestione, li elimino.

      Se ti interessa il mio parere riguardo quali portali web scegliere per promuovere casa, ecco alcuni consigli:

      • Scegli un sito dove hai poca concorrenza in termini di case vacanza nella zona dove affitti (fingi di essere un turista e cerca alloggi nella tua zona poi segnati il numero totale)
      • Segnati i prezzi e i servizi e della concorrenza (offri qualcosa in più oppure, solo per il lancio della struttura, offri un prezzo competitivo per farti conoscere)
      • Inserisci la struttura in un sito Pay-per-Booking e su 1 sito con abbonamento. Se non te la senti di attivare subito un annuncio con abbonamento annuale, puoi aspettare di avere le prime prenotazioni, gestire i primi clienti e guadagnare qualcosa con un Pay-per-Booking e poi investire in un annuncio a pagamento.
      • Inseriscilo su Villa.com (alias Booking.com) per "tappare i buchi" e promuovere i last minute. Questo passo fallo solo se puoi permetterti di controllare l'intranet del sito almeno una volta al giorno e sei veloce nel bloccare le date prenotane su altri portali di casa vacanza per non ritrovarti con un over-booking. Ti consiglio, prima di inserire la tua casa in questo sito, di prendere un po' di confidenza con il mondo dei proprietari di casa che gestiscono da soli la propria struttura, clienti compresi, e poi puoi lanciarti in questa nuova avventura.
      • Parti e sperimenta. Una formula di successo uguale per tutti non c'è. Ogni zona turistica, ogni alloggio, può vendere bene in un sito web ed essere ignorato su un altro, quindi, l'unica prova attendibile è quella di provare, vedere e valutare.
      Articolo di approfondimento: Mettere casa su Booking? sì o no? Opinioni.


        Conclusioni




        1. Scegli tra i tanti siti proposti quelli che ti piacciono di più e, possibilmente, dove la concorrenza è minima. Direi di testarne 2 o 3, se sei neofita.
        2. Di alcuni portali di casa vacanze c'è un App da scaricare su Tablet o Smartphone per gestire richieste e calendario (ovunque tu sia anche al lavoro durante la pausa o mentre sei in fila in posta). Vai allo store di Google e digita il nome che ti interessa oppure su iTunes store se hai un Apple.
        3. Scegli almeno una decina di foto dell'alloggio e scrivi un annuncio da copiare e incollare in ogni sito di promozione casa vacanze. Farai prima che trascriverlo ogni volta.
        4. Scegli in che modo vuoi essere pagato (di solito con accredito su conto corrente). Alcuni siti accettano accrediti via PayPal.
        5. Testa il sito di promozione casa vacanze, possibilmente in alta stagione per minimo 3 mesi. Se in questo lasso di tempo non arrivano richieste o prenotazioni chiudilo e passa al successivo. 




        Bene, anche per questo Venerdì è tutto. Ne hai di lavoro da fare!
        Inizia subito e se vuoi condividi le tue statistiche di richieste e prenotazioni sul blog (qui sotto nei commenti) ma, prima, ricordati di condividere l'articolo con chiunque voglia promuovere al meglio la sua casa vacanza, appartamento e B&B, o solo perché vuoi fare felice Moiretta che ti ha fatto risparmiare intere serate di ricerca di siti di promozione casa su internet.

        Se apprezzi l'impegno, se ti è utile e acchiappi qualche cliente in più, grazie al mio post, mi farebbe molto piacere una condivisione sul blog o un mi piace sulla pagina FeisBook ^_^
        Thanghiu. 


        Aggiornato a Marzo 2017

        20 commenti :

        1. Cara Moira, Airbnb ti costringe a politiche di cancellazione che rimborsano tutto al cliente in caso di disdetta fino a pochi giorni prima dell'arrivo. Chiaramente sono pensate per alberghi e B&B non per ville, per le quali è impossibile trovare un rimpiazzo in pochi giorni. Solo su loro "invito" e pagando (pazienza..) il 5% invece del 3% si possono usare politiche di cancellazione più rigide, Mi sono accorto di tutto questo dopo la fatica di caricare tutto e creare l'annuncio e a seguito della mia richiesta di chiarimenti. HO INFINE CANCELLATO L'ACCOUNT

          RispondiElimina
          Risposte
          1. Ciao +enzo rossi , per mia esperienza ti dico che è raro che ci siano disdette su Airbnb in quanto il turista, una volta prenotato un alloggio, ha comunque una perdita in caso di cancellazione circa il 6-10% sul prezzo totale per cui chi cancella lo fa per necessità e non per altro come può succedere su piattaforme come Booking in cui la % di disdette è altissima.

            È vero che tu come proprietario di casa non prendi niente in caso di cancellazione (se non imminente all'arrivo) ma considera che il turista, dovendo comunque pagare la penale ad Airbnb, non ha convenienza a disdire a casaccio. Se prenota è convinto. Se disdice ha avuto un contrattempo serio.

            A me non è mai successo una disdetta su questo sito, su altri portali sì.
            Potresti ri-provare e valutare tu stesso quello che dico.
            Ciao buona serata

            Elimina
          2. enzo rossi21/11/16

            Cara Moira, grazie per le delucidazioni. Tuttavia, per un affitto di 1.500 euro la penale al 6% ammonta a 90 euro. Io personalmente se cambiassi idea e volessi andare al mare invece che in montagna non avrei nessuna difficoltà a pagare una cifra così irrisoria. Rimane da spiegare perché Airbnb concede politiche di cancellazione più rigide solo su loro "invito" (in base a quali criteri? a chi?) Penso che ci dovrebbe essere la possibilità di chiederlo da parte del proprietario e di aprire un dialogo. Rimane che tutte queste piattaforme lavorano in modo vessatorio pensando solo ai propri interessi. Bisogna scegliere con attenzione e non esitare a penalizzarle (escluderle) quando esagerano. Solo così cambieranno la loro logica.

            Elimina
          3. sono d'accordo a metà Enzo.

            1- la maggior parte delle persone non disdice a caso se questo significa perdere anche solo 10 € figuriamoci somme più alte. Io sono una di queste. Ci sono altri portali in cui puoi prenotare 4 o 5 hotel a caso e poi decidere cosa fare cancellando senza penali. (Pratica che detesto ma molto usata.)

            2- Ignoravo che Airbnb adottasse la politica di cancellazione più rigida "su invito". Ecco questa cosa non è molto piacevole e dovrebbe essere adottata a scelta del proprietario.

            3- Le piattaforme di booking on-line hanno le loro regole e più sono "forti e popolari" più si sentono libere di "fare un po' come gli pare". Liberissimo di non usufruirne ma ne converrai che la visibilità che ti danno alcuni di loro è alta, portano buone conversioni, e che, a volte per ottenere questo, è necessario scendere a compromessi e prendersi alcuni piccoli rischi.

            Anche io odio quando disdicono e mi rimane casa sfitta, fortunatamente capita raramente.
            Un saluto.

            Elimina
        2. 10 mesi fa - Condivisione pubblica

          Grazie a te per questo bellissimo blog che ho scoperto ieri:) Aggiungo una nota perbooking.com : spesso usato da stranieri che prenotano al fine di ottenere un visto di ingresso e poi disdicono. Possibilità di creare danno alla concorrenza aprendo falsi email accounts per prenotare presso la struttura che si vuol danneggiare, questo è poco significativo per le grosse strutture, colpisce solo chi ha un solo appartamento o poche camere.

          RispondiElimina
          Risposte
          1. Ho notato Maori Chief.
            Essendo affiliata noto prenotazioni di massa a certe strutture che poi vengono puntualmente disdette.

            Gli hotel contengono meglio il danno ma è deleterio per le piccole strutture. Sarei a favore di introdurre un costo per la disdetta, seppur minimo, che sarebbe un deterrente per questa pratica sempre più in voga.

            Elimina
          2. Maori Chief21/11/16

            Perfettamente d'accordo....... il problema è che chi prenota è praticamente irreperibile poichè l'indirizzo email con il quale ha prenotato potrebbe essere stato creato ad hoc. 

            Elimina
          3. Proprio per ciò dovrebbe essere Booking.com a non finalizzare le prenotazioni senza il pagamento minimo di una caparra di garanzia, anche solo di 15-20 euro, in questo modo prima di prenotare 3 o 4 strutture/camere ci pensano bene.
            Non sarebbe la soluzione, lo riconosco, ma un miglioramento.

            Ad ogni modo io ho bloccato il mio annuncio su Booking.com sperando che cambi qualcosa nel sistema e si adegui agli altri pay per booking, almeno per le case vacanza, B&B.

            Elimina
          4. Maori Chief21/11/16

            Anch'io l'ho bloccato.

            Booking com sconsigliato. Gratuiti: www.rentalia.it (non male), www.case-vacanza-italia.it (discreto). A pagamento: www.mediavacanze.com (non è caro e mi ha portato parecchie prenotazioni). Ci sono siti quali subito.it e kijiji dai quali arrivano molte richieste ma non vi è la possibilità di postare il calendario e il tariffario.

            Elimina
          5. Grazie per aver condiviso la tua esperienza e proposto nuovi siti dove è possibile promuovere casa.
            Buon business :)

            Elimina
        3. 8 mesi fa
          Salve, io chiedo alle prenotazioni su booking chiedo subito il bonifico drl 50% della prenotazione entro 24 ore, gli invio anche sms se c'è il numero, se entro 24 h non ho il bonifico cancello prenotazione e non pago penale a booking

          RispondiElimina
          Risposte
          1. Ciao Stefania grazie per il consiglio. Io alla fine mi sono vista costretta a chiudere il profilo poiché, chiedendo tutta la somma in anticipo, era alquanto difficile venir pagati.

            Pare che ora ci sia la possibilità di far gestire i pagamenti da Booking per cui dovrebbe essere tutto più facile. Ad ogni modo non farò il bis.
            Grazie e Buona domenica.

            Elimina
        4. Cara Moira, seguo con piacere il tuo sito e grazie ai tuoi articoli ho conosciuto un mondo per me nuovo e del quale ho appreso molti accorgimenti e particolarità. Volevo chiederti se poi hai avuto modo di sperimentare onlyapartments e roomorama. Ho letto alcune recensioni di utenti. In molti pare si siano lamentati per la difficoltà avuta nel contattare i rispettivi servizi di assistenza. Ammesso che poi tu abbia avuto tempo di pubblicare il tuo annuncio sui suddetti siti, potresti darmi un tuo personale feedback? Grazie mille! A presto

          RispondiElimina
          Risposte
          1. Ciao Cicerone,
            mi fa piacere ti sia utile il sito. Sto lavorando perché lo diventi sempre di più.

            In risposta alle tue domande:
            Conosco sia OnlyApartment che Roomorama, avevo aggiunto l'immobile in affitto anche lì per testarli, ma ora non li uso più.
            Il primo perché richiede prenotazioni dirette, senza possibilità di rifiutarle, il secondo perchè l'ospite mi dovrebbe dare un codice di 6 cifre all'arrivo con cui posso sbloccare il pagamento. Siccome affitto casa a distanza la cosa era alquanto complicata. Vai a spiegare pure 'sta cosa agli ospiti che già, a volte, non capiscono le più semplici.

            Ad ogni modo, nella pagina che sto costruendo sul blog, ho inserito questi 2 siti e altri meno noti per dare a chi interessato la possibilità di testarli tutti. Entro fine mese la pubblicherò. Stay tuned!

            Buona serata.

            Elimina
          2. Ti ringrazio per la risposta chiara e puntuale!

            Elimina
        5. Cara Moira, colgo l'occasione per farti una domanda che mi gira in testa da un pò di tempo. Quanto pensi possa essere fruttuoso l'acquisto di un banner pubblicitario su facebook o su google con il link del proprio annuncio, pubblicato su siti come homeaway o airbnb? E' una opzione plausibile ed auspicabile per incrementare le visualizzazioni? Per caso hai avuto modo di sperimentarla?
          Grazie anticipatamente per la disponibilità!

          RispondiElimina
          Risposte
          1. Ciao Cicerone,
            Quello che dici non l'ho mai fatto per cui non posso dirti sull'efficacia o meno di questa idea. Personalmente non pagherei per indirizzare traffico su un sito non mio (tra l'altro con altre case a disposizione nella stessa zona). Il rischio è che vadano su Airbnb/homeaway e poi prenotino un altro alloggio. Soldi buttati, anzi regalati a qualcun altro oltre che al sito stesso.

            Come avrò modo di spiegare in seguito sul blog, riguardo le strategie per aumentare le prenotazioni, è meglio creare una pagina web o blog o pagina facebook e indirizzare il traffico a pagamento sul tuo canale, dove avrai avuto premura di creare una landing page (pagina ottimizzata per raccogliere contatti e attirare clienti).

            La gente legge, vede foto... ti contatta e tu gli fai la tua proposta.
            Molto meglio e più profittevole.

            Elimina
        6. Ciao a tutti. Ho trovato questa conversazione per caso. Ho letto un po' le conversazioni precedenti! Io da anni sono su MediaVacanze.com per una villa in Sardegna. Sono molto soddisfatta, ho molte richieste di affitto e le trasformo facilmente in prenotazioni. E' un sito corretto con un servizio clientela attivo. Per introdurre l'annuncio si paga un abbonamento annuale ( 129 euro nel mio caso e mi sembra 99 euro per BeB e Appartamento) con tutti i servizi inclusi. E' un sito francese e diffuso in tutta Europa ( ricevo richieste da molti francesi e inglesi). Si può far pagare direttamente l'affittuario dandogli i dati bancari oppure, da poco il sito ha attivato il "Pagamento Sicuro" online per i vacanzieri, che è opzionale. Io ho aderito e praticamente posso scegliere per quali affittuari utilizzarlo e se voglio fargli pagare tramite il sito tutto l'affitto o solo la prenotazione ( quindi il saldo in diretta con me). Comunque lo consiglio :). Stefi da Olbia

          RispondiElimina
          Risposte
          1. Ciao Stefi,
            mediavacanze è un altro portale che aggiungerò alla lista dei siti dove inserire casa, ma prima lo voglio testare e studiare.
            Grazie delle info e per aver condiviso la tua esperienza.

            Elimina
          2. Di nulla, figurati. Se non sei iscritat ci sono dei sconti su un sito per iscriversi. Cerca MediaVacanze su Codice Sconto .com

            ciao ciao fammi sapere

            Elimina

        PRIMA DI LASCIARE UN COMMENTO, LEGGI QUI:
        1. Per cortesia, aggiungi almeno un nome o firmati: parlare con un "Anonimo" non è il massimo.
        2. I commenti NON sono visibili immediatamente. Devono prima essere approvati poi saranno pubblicati, entro 48h.
        3. Per ricevere le notifiche delle risposte lasciate al tuo commento spunta la voce "INVIAMI NOTIFICHE" (visibile sotto il tasto "ESCI").
        In caso non ricevessi la notifica, dopo alcuni giorni, torna a vedere se ti ho risposto.

        SPAM is blocked.

        Search Engine Yandex.Metrica