7 MEDICINE DA PORTARE IN VIAGGIO e FERMENTI LATTICI

fermenti lattici
farmaci da portare in viaggio
In questo articolo fornirò un elenco di farmaci da portare in viaggio per curare ogni piccolo malanno che possa verificarsi durante la vacanza in Italia o all'estero ma anche integratori e fermenti lattici per curare la stitichezza, prevenire la diarrea del viaggiatore e aumentare le difese immunitarie in previsione del cambiamento di clima, cibo e abitudini che inevitabilmente dovrai affrontare.

Se anche tu ti stai chiedendo:
Quali sono le medicine da portare in viaggio?
Quali sono i migliori integratori per proteggere la pelle?
Quali sono i migliori fermenti lattici da viaggio?

Sei nel posto giusto. Qui un esaustivo elenco di prodotti da mettere in valigia e consigli utili per la tua salute.

In questo articolo oltre i farmaci da viaggio troverai: 
  • Paesi in cui è obbligatorio avere il Kit di primo soccorso.
  • 3 Fermenti lattici per viaggi all'estero probiotici gastroresistenti per prevenire problemi come La maledizione di Montezuma.
  • Repellenti zanzare, da portare in viaggio.
  • Vaccinazioni e profilassi obbligatorie nel mondo (Thailandia ecc...)
  • Le malattie più comuni per un viaggiatore (da non sottovalutare) e dopo si trovano principalmente.





7 Farmaci da viaggio



Partiamo dal presupposto che ognuno ha i "propri farmaci personali" per curare patologie più o meno gravi che porterà ovunque con sé ma, a parte quelli, ci sono farmaci indispensabili che servono a tutti.
Prima di recarti in farmacia e svaligiarla, apri gli armadietti di casa tua e vedi sei hai dei prodotti da banco (possibilmente non scaduti) che puoi utilizzare.
Se non hai particolari malattie o allergie specifiche ad un componente, i farmaci più usati sono:


  1. anti infiammatori/ anti dolorifici (Aspirina, Moment, Voltaren...)
  2. anti-diarroici (Loperamide: Imodium, Dissenten...)
  3. antifebbrili (Tachipirina, Efferalgan...)
  4. antistaminico (minimizza una reazione allergica. Utile una crema a base di Prometazina.)
  5. digestivo (Geffer...)
  6. anti-nausea/vomito (Plasil, Motilium... Per prevenire la chinetosi durante i viaggi in auto, bus, nave: Xamamina, Travelgum)
  7. collirio (Systane...)

Questi sono i farmaci da viaggio indispensabili che curano dei disturbi molto comuni che possono insorgere durante la vacanza:


  • Mal di testa
  • Uno strappo muscolare
  • Qualche linea di febbre
  • La diarrea del viaggiatore
  • Occhi arrossati
  • Una reazione cutanea per qualche morso d’insetto
  • Un indigestione per aver dilapidato il buffet o per aver mangiato qualcosa di insolito.
  • Nausea o vomito per un viaggio turbolento in nave, bus o in auto.


Ovviamente non ti devi portare con te 150 scatole di medicine (Va bene tutto... ma non credo che tu abbia intenzione di passare l'intera vacanza malato!) bastano 3 bustine o pastiglie di ognuna. Tagliane 3 o 4 dal blister e mettile nell'astuccio, questi sono sufficienti per curare un malessere passeggero.

TIP: Prima di partire annotati, a titolo scaramantico, i numeri utili (polizia, ospedale…) del paese in cui andrai (soprattutto se viaggi autonomamente all'estero) e metti il foglio nella pochette con i farmaci da viaggio per trovarlo velocemente in caso di bisogno.


Kit pronto soccorso da viaggio


Un Kit utile da preparare, o comprare già fatto, è il Kit di primo soccorso che comprende garze, forbicina, cerotti… non solo è utile ma in alcuni paesi come Slovenia, Croazia e Austria è obbligatorio averne uno in auto/moto. Quindi, se parti per quelle nazioni, ti consiglio di comprare un kit di primo soccorso certificato con indicazioni in Tedesco e lasciarlo in auto cosicché in caso di controllo delle forze dell’ordine non verrai multato.



Fermenti lattici da viaggio

 da prendere almeno 1-2 settimane prima


Ogni viaggio è uno stress per il corpo che spesso deve cambiare totalmente abitudini, orari, clima, cibo... per cui è fortemente consigliato fare un ciclo "rinforza difese immunitarie" almeno 15-7 giorni prima di partire. Rinforzare le difese immunitarie serve per evitare che funghi, virus e batteri prendano il sopravvento. Spesso non puoi evitarli tra aereo, treno, posti affollati, aeree di sosta, bagni pubblici... son lì che ti aspettano. Fai in modo che il tuo esercito interiore (globuli bianchi, fagociti e linfociti) sia talmente equipaggiato che non permetta all'invasore di entrare nel tuo corpo e proliferare. Pussa via!


Sai qual è il miglior modo per rinforzare il sistema immunitario?

Sistemare l'intestino. Se la tua flora batterica intestinale è ridotta, è in disbiosi o in disequilibrio (e spesso lo è per colpa dell'alimentazione e dello stress) è il caso di sistemarla al più presto per trovare forza e vigore in previsione del viaggio.
Niente di più facile che equipaggiarsi di un buon prodotto come dei:

  • Fermenti lattici da viaggio MA probiotici confezionati in capsule gastroresistenti.

NOTA: Non prendere quelle cose inutili che spacciano per fermenti lattici!
Odio quando in farmacia cercano di rifilarmi delle fialette spacciandomele per i migliori fermenti lattici.

DEVI SAPERE CHE:

Per arrivare nell'intestino, e portare un beneficio, i fermenti lattici devono necessariamente essere capsule gastro-resistenti pro-biotiche altrimenti NON supereranno gli acidi dello stomaco.
Se non passano "vivi" dallo stomaco non arriveranno mai nell'intestino per colonizzarlo e portare beneficio. Mai, te lo assicuro.

Sai quali sono i primi sintomi di un intestino sovraccarico? 
Stanchezza e sonnolenza. Un intestino pulito e cicli di cura con fermati lattici possono regalare una sterzata di vita oltre che aumentare le difese immunitarie.

CONSIGLIO: quando vai in farmacia, non prendere quello che fa comodo al commerciante perché il prodotto gli sta scadendo in magazzino o perché ha una maggiore percentuale di guadagno. Chiedi sempre dei FERMENTI LATTICI PROBIOTICI GASTRORESISTENTI.

Te ne segnalo alcuni piuttosto validi che puoi acquistare on-line scegliendo tra le varie fasce di prezzo:
Fermenti lattici e colostro
Favorisce il mantenimenrto della flora batterica intestinale




PROTEGGERE LA PELLE DAL SOLE



In caso andassi al mare, e hai la pelle piuttosto chiara e facile alle scottature, ti consiglio questo integratore che mi ha fatto conoscere una mia amica che ha una bella pelle color porcellana "allergica" al sole. Passeggiando lungo la Playa sotto il sole di Luglio non si è mai scottata.
Mi raccomando non riempirti di crema protezione 50! Se proprio devi farlo, prima leggi questo articolo. Ti potrebbe salvare la vita : Crema solare nemica della vitamina D.

  • Integratore di Betacarotene 
      Uniforma l'abbronzatura ed è utile per rinforzare la pelle e proteggerla dalle scottature. Indicato se vai al mare o in montagna alta quota da prendere prima e durante il soggiorno.
      Particolarmente indicato per aiutare la vista affaticata e per favorire l'uniformità dell'abbronzatura
    Io uso il beta-carotene non tanto per la protezione dalle scottature (ho la carnagione olivastra) ma perché, stando troppo al PC, la vista si affatica.



    Repellente zanzare



      Il repellente per zanzare non è un integratore ma te lo propongo perché può essere molto utile in vacanza.
      Chi di voi non ha mai passato una notte insonne per colpa di una piccolissima zanzarina che voleva starti vicino-vicino per tutta la notte? Il mio incubo!
      Accendi la luce e sparisce. Stai 5 minuti con il cuscino in mano a cercare in tutti gli angoli, soffitto e pareti ma niente. Spegni la luce ti rimetti a letto e... proprio quando ti stai appisolando arriva l'infame a ronzarti nell'orecchio! 
      Se ti becco, giuro, ti stacco le zampine una a una!

      Se pensi di essere troppo piccolo per fare la differenza prova a dormire con una zanzara. -Dalai Lama- (Nemmeno il Dalai Lama hanno risparmiato!)

      Quindi ricordati, se vai in località ad alto rischio di zanzare, è meglio portarsi un prodotto come questo Repellente per zanzare:

      In alternativa, se non ti piace mettere una lozione sulla tua pelle, puoi optare per una zanzariera elettrica.C'e ne sono di varie misure: più grande, da tenere in terrazzo, o portatile da mettere nelle presa di corrente.

      Io solitamente la uso in terrazzo durante le sere d'estate (in Italia) quando sto all'aperto, poi, un'ora prima di dormire, lo sposto in camera da letto chiudendo porte e finestre per sterminare gli ultimi rompisonno!
      A Gran Canaria, nella zona dove ho comprato casa, non ho questo problema. Ce ne sono altri di insetti!


      Vaccini obbligatori in viaggio




      Questi farmaci da viaggio sono sufficienti se fai una vacanza in Europa e in posti ritenuti "salubri". Se invece pensi di andare in posti esotici come in Thailandia oppure in Kenia ti consiglio di cliccare sul sito del Ministero della Salute, inserire il paese/stato che ti interessa e leggere se ci sono delle vaccinazioni obbligatorie da fare prima di partire.

      Per finire ti lascio con le malattie più comuni che un viaggiatore può "portarsi a casa": Colera, Malaria, Meningite, HIV-Aids, Diarrea del viaggiatore, Amebiasi, Dengue, Febbre gialla e tifoidea...
      Per avere più info sulla localizzazione geografica o sui sintomi delle varie patologie clicca qui.


      Per questa settimana è tutto. Mi raccomando condividi l'articolo con i tuoi compagni di viaggio cosicché ognuno si porti il proprio kit con i farmaci indispensabili (se no te li scroccano tutti e poi in caso di bisogno... te devi arrangià!). Uomo avvisato... ^_^

      Articoli consigliati:





      27 luglio 2016

      Nessun commento :
      Posta un commento

      NOTA: I commenti NON sono visibili immediatamente.

      Per ricevere le notifiche delle risposte lasciate al tuo commento spunta la voce "INVIAMI NOTIFICHE" (visibile sotto il tasto "ESCI").
      In caso non ricevessi la notifica ritorna a vedere se ti ho risposto.

      SPAM is blocked.

      Search Engine Yandex.Metrica