VACANZE IN INVERNO: ecco perchè scegliere le ISOLE CANARIE

vacanze in inverno
Ho da poco scoperto i benefici di fare una vacanza in inverno in un posto caldo e soleggiato. Benefici concreti per la salute fisica e mentale che mi sento in dovere di condividere.
L’argomento mi tocca personalmente e, visto la mia precedente ignoranza a riguardo, voglio diffondere quello che io ho imparato sui benefici delle vacanze invernali al sole e dell’utilità, per non dire necessità, di fare un break tra novembre e aprile per prevenire i disturbi di salute.



In questo articolo scoprirai:


  • Quali sono i posti migliori dove fare le vacanze in inverno per evitare o prevenire i tipici disturbi di salute di questa stagione (NOTA: luoghi scelti considerando la loro latitudine per ottenere reali benefici di salute ).
  • Perché è necessario e come controllare il tuo livello di vitamina D nel sangue considerando che un miliardo di persone al mondo ha deficienze di questo secosteroide.
  • Come curare il deficit con un integratore di vitamina D specifico ed efficaci esposizioni al sole. Dico efficaci perché, se non sai come si sintetizza la vitamina D, puoi stare ore al sole e avere comunque un basso livello di questo ormone (come nel mio caso) e ti assicuro che se la sua carenza spesso è asintomatica, i danni che può causare nel tempo sono gravi.



    I BENEFICI DEL SOLE



    Sai quegli anni in cui sei un malanno continuo? Ecco a me è capitato. Davo colpa a tutto: all'alimentazione, al lavoro stressante, all'aria inquinata, al tempo, al poco sport… sicuramente questi fattori hanno inciso parecchio ma non sono l’unica al mondo a “subirli” e non tutti si sentono come uno straccetto affaticato per cui, dopo un altro periodo di melma, stanca di sopravvivere ai miei giorni invece di godermeli con energia e in piena salute, ho deciso di fare qualche esame medico. Non ti racconto l’iter, le attese, i vari esami… ti dico solo che un bel giorno ritirando gli esami del sangue, mirati ad un’indagine metabolica, scopro di avere un valore basso di vitamina D (basso è un eufemismo).
    Nel mentre che aspettavo di recarmi dal dottore, mi sono informata riguardo le funzioni di questa vitamina e ho scoperto un mondo a me oscuro.
    Pensavo, a torto, che fosse utile solo per la buona formazione del tessuto osseo, per evitare il rachitismo e l’osteomalacia, quindi non avendo problemi a riguardo non mi sono mai interessata più di tanto. Quanto mi sbagliavo.

    Leggendo vari articoli in internet ho saputo che la Vitamina D è un ormone e, un giusto dosaggio nel sangue, è in grado di prevenire:

    • osteoporosi
    • rachitismo
    • raffreddori ricorrenti
    • influenza
    • diabete
    • sindrome da affaticamento
    • il dolore di causa ignota a muscoli, giunture e ossa
    • il deterioramento cognitivo senile
    • le infiammazioni intestinali, la retto-colite ulcerosa
    • l’asma e molte altri disturbi fino a ritardare, se non evitare, malattie più gravi come:
    • sclerosi multipla e 17 tipi di cancro.

    Io, con un valore di vitamina D inesistente intorno ai 9.8 ng/ml, ero in carenza grave. Altro che vacanza al mare d'inverno per prendere il sole, mi ci dovevo trasferire!

    DA SAPERE

    Il livello di Vitamina D ottimale è intorno ai 40/50 ng/ml
    sotto i 20 ng/ml sei in carenza
    tra i 20-29 sei insufficiente di vitamina D
    tra i 30-100 è sufficiente
    oltre i 100 hai un eccesso della vitamina del sole (rarissimo)

    La mia prima reazione fu di stupore. Io prendo il sole, ho la carnagione olivastra, mi abbronzo, non ho problemi ossei ma come posso essere in carenza grave? La seconda reazione è stata quella di ordinare un paio di libri per approfondire l’argomento e per capire se questa vitamina D è veramente così miracolosa.
    Qui un breve riassunto dei punti principali tratto dai libri letti:

    1. La vitamina D. Il superormone: come proteggersi dalle malattie croniche
    2. I poteri curativi della vitamina D. Come prevenire e curare molte malattie.


    Man mano che leggevo i libri ho scoperto che la causa principale della mia carenza cronica di vitamina D è dovuta alla crema solare che io uso da anni ogni volta che mi espongo al sole durante una vacanza al mare d'inverno o d'estate, per proteggere la pelle dai danni del sole e dall'invecchiamento. Ed usavo pure protezioni alte!
    Con orrore scopro che mentre cercavo di tutelarmi dal melanoma della pelle, riducevo inconsapevolmente il mio livello di vitamina D e mi esponevo al rischio di prendere altri tumori (ovaie, seno, colon… ben 17 secondo gli studi che ho letto).



    Probabilmente hai uno scarso livello di vitamina D se riscontri uno o più di questi fattori:



    • Usi sempre creme solari, magari ad alta protezione.
    • Hai la pelle che si abbronza facilmente. La melanina è utile per impedire di scottarsi ma è anche un filtro contro l’assorbimento di vitamina D.
    • Hai più di 60 anni. Più la pelle invecchia e più sintetizza meno vitamina D.
    • Lavori al chiuso per molte ore al giorno o stai dietro ad un vetro/finestra chiusa (ti arrivano i raggi UVA ma non gli UVB).
    • Sei abbondantemente in sovrappeso.
    • Sei di carnagione scura (ispanici, africani…)
    • Vivi in un luogo con un un alto tasso di inquinamento atmosferico che scherma i raggi solari.
    • Indossi sempre abiti che ti coprono tutto il corpo (ad esempio il Burqa).







    Come e quando esporsi al sole per ottenere un buon livello di Vitamina D



    • Il sole va preso nelle ore centrali e senza creme con filtri UV (meglio dalle 12:00 alle 14:00).
    • La pelle di una persone di carnagione chiara ci impiega circa 15 minuti per produrre 10.000 UI di D3 mentre il tempo d’esposizione aumenta per le persone con la pelle scura: da 30 minuti ad paio d’ore per gli africani. 
    • Dopo aver fatto scorta di vitamina D, puoi mettere la crema solare o ripararti dal sole per evitare scottature.
    • Se hai la pelle molto chiara 15 minuti sotto il sole di mezzogiorno potrebbero essere troppi quindi appena vedi che si arrossa togliti dal sole o copriti; quello è il tuo limite massimo quotidiano d'esposizione.
    • Spogliati più che puoi (in costume da bagno sarebbe l’ideale) più “pelle esponi al sole” più il corpo produrrà vitamina D.
    • Il lettino solare con i suoi raggi UVB è un’alternativa per chi d’inverno non può spostarsi. Non più di 15 minuti per seduta.

    Scoperto l’arcano del mio inadeguato apporto di vitamina D sono diventata una fan sfegatata delle vacanze al mare in inverno e mi sono esposta al sole in modo efficace (senza filtri solari per almeno 30 minuti al giorno) e questi sono i risultati alcuni mesi dopo il primo esame:



    La vitamina D da 9.8 ng/ml è aumentata fino a 27.5 ng/ml (fino a 29 è ancora insufficiente, ci sto lavorando!)



    Quali Esami del sangue devi fare per scoprire la carenza di Vit. D



    ATTENZIONE: Il livello che devi verificare NON è 1-25 DIIDROSSI-vitamina D ma il 25-OH vitamina D.
    Il primo testa solamente la tua funzionalità renale. Per esempio il mio valore Di 1-25 D era ottimale ma come sai il 25-OH era carentissimo.
    Ti consiglio vivamente, al tuo prossimo esame del sangue, di far aggiungere al tuo dottore questa analisi specifica. È un esame che veramente può cambiarti la vita… in meglio.
    Se il tuo medico di base, per qualsiasi strano motivo, non ti fa la prescrizione, puoi fare l’esame del sangue privatamente in una clinica/ospedale ma prima, per sicurezza, telefona o recati al CUP per chiedere informazioni e prezzi a riguardo.


    Cause di carenza di vitamina D



    • Sindromi da malassorbimento (come la celiachia)
    • Malattie del fegato e dei reni: La vitamina D che la tua pelle assorbe a contatto con il sole è in forma inattiva. Per trasformarla nella forma attiva, utile per il tuo corpo, è necessario che il fegato e reni siano in buona salute.
    • Ridotta esposizione solare (la più comune)


    Integratori per aumentare il livello di vitamina D



    L’integratore più consigliato dai dottori è quello che sto usando io: COLECALCIFEROLO ovvero la vitamina D3. Lo uso quando non faccio vacanze al mare d'inverno e di conseguenza passo lunghi periodi senza espormi al sole.
    C’è anche la vitamina D2 chiamata "ergocalciferolo" ma la D3 è 50-100 volte più attiva della D2 quindi se proprio devi scegliere, compra la più efficace.
    L’integratore che uso io necessita di ricetta medica ma in commercio ce ne siano altri con dosaggi più bassi senza necessità di prescrizione medica.
    Ad ogni modo se facendo gli esami del sangue riscontri una grave carenza sarà il tuo medico a prescriverti l’integratore.

    NOTA: Non fare di testa tua, accertati di averne bisogno perché se sei carente ti serviranno dosi importanti:




    L'integrazione ti aiuta a non perdere le scorte di vitamina D durante il periodo invernale proteggendoti dalle comuni malattie da raffreddamento supportando il sistema immunitario.

    Articolo correlato:  Rimedi efficaci per prevenire il raffreddore e l'influenza.


    Dove fare una vacanza in inverno 




    Una vacanza in inverno è consigliata per ottenere una buona scorta di Vitamina D visto che il periodo critico, per chi vive in paesi stagionali come appunto l’Italia, è da novembre ad aprile perché, in questo periodo, alle nostre latitudini il sole NON è abbastanza forte per indurre una sufficiente sintesi endogena di vitamina D. Se poi in estate non hai integrato a sufficienza le scorte dell'ormone è probabile che passerai un'inverno in compagnia di mal di gola, raffreddori, influenze... da cui è difficile liberarsi.



    È più facile produrre vitamina D tutto l’anno:





    linea dell'equatore


    Ad altitudini elevate: il sole è più intenso sulla cima di una montagna che in spiaggia.
    Nei posti più vicini all'equatore: fino al 30° di latitudine il sole è abbastanza forte per farci ottenere la vitamina D necessaria.
    • L’unico luogo Europeo dove poter fare le vacanze vitaminizzanti in inverno, senza necessità di fare il passaporto né cambiare la valuta monetaria sono le isole Canarie le quali si trovano tra il 28° e il 27° di latitudine. 

    Come già sai, se hai letto i vari articoli, mi sono comprata il mio posto al sole e, quando finisco le mie vacanze invernali ed estive, lo affitto ai turisti. È un bilocale a Puerto Rico (Spagna) adatto per una coppia, massimo 3 persone. Se ti interessa soggiornare a Gran Canaria, per integrare le tue scorte di vitamina del soleclicca sul link per maggiori informazioni.


    Esempi di luoghi dove passare le vacanze d'inverno e non solo



    • Ottimo nel sud degli Stati Uniti, in luoghi come la Florida.
    • A Johannesburg, in Sudafrica, è possibile produrre la vitamina D durante tutto l'anno.
    • Sharm el-Sheikh, in Egitto è sui 30° di latitudine, anch'esso ottimo per fare scorta di sole in inverno.
    • Alle isole Canarie (Gran Canaria, Fuerteventura, Lanzarote, Tenerife.) 
    Se vuoi organizzare un viaggio in queste isole ti consiglio di leggere anche questi articoli di approfondimento:

        In queste altre città invece:

      • A Buenos Aires, non si può produrre la vitamina D nel mese di giugno.
      • A Città del Capo, non si può produrre sufficiente vitamina D tra metà maggio e agosto.
      • Fino alla punta inferiore del Cile e Argentina, non è possibile produrre la vitamina D tra aprile ed ottobre
      • A New York o Boston, non è possibile produrre la vitamina D da novembre a marzo come da noi.
      Clicca qui per vedere gli altri luoghi del mondo che sono compresi tra l’equatore e il trentesimo grado di latitudine per scegliere al meglio la destinazione della tua vacanza invernale.
      Per vedere le coordinate del paese in cui ho l'appartamento inserisci: 
      Latitudine: 27.782560776340472  Longitudine: -15.709398605346678







      Se pensi che questo articolo possa essere utile a qualcuno dei tuoi amici che soffre di osteoporosi o è vittima di numerosi malanni soprattutto nella stagione fredda, mettilo a conoscenza di questa "epidemia sconosciuta" inviagli il link via mail o sul tuo social preferito cliccando uno dei tasti qui sotto. Grazie e buona scorpacciata di vitamina D!


      ultima modifica: 6 gen 2016

      Nessun commento :
      Posta un commento

      NOTA: I commenti NON sono visibili immediatamente.

      Per ricevere le notifiche delle risposte lasciate al tuo commento spunta la voce "INVIAMI NOTIFICHE" (visibile sotto il tasto "ESCI").
      In caso non ricevessi la notifica ritorna a vedere se ti ho risposto.

      SPAM is blocked.

      Search Engine Yandex.Metrica